/ Varese

Varese | 08 luglio 2020, 09:07

«Palaghiaccio e piscina chiusi per luglio e agosto. Lo ha deciso il Comune per problemi "tecnici"»: l'annuncio doloroso e garbato dell'associazione Happy Sport Team

L'associazione che gestisce piscina, nuoto e pallanuoto: «Il Comune chiude gli impianti per "problemi tecnici" della struttura, siamo impossibilitati a svolgere attività e servizi da sempre offerti anche durante il periodo estivo a famiglie, bambini e ragazzi di Varese»

«Palaghiaccio e piscina chiusi per luglio e agosto. Lo ha deciso il Comune per problemi "tecnici"»: l'annuncio doloroso e garbato dell'associazione Happy Sport Team

Happy Sport Team, l'associazione che si occupa della piscina del palaghiaccio oltreché di nuoto e pallanuoto ma anche del campo estivo capace di radunare centinaia di ragazzi e bimbi durante questi mesi nel grande parco della struttura, annuncia con grande garbo e sofferenza la chiusura obbligata della piscina al palaghiaccio per tutto luglio e agosto.

La decisione è stata appresa a seguito di «informali incontri avuti con il sindaco, nostro malgrado il palaghiaccio di Varese per ora non riaprirà» comunica Happy Sport Team. Che aggiunge: «Le ragioni dell’attuale impossibilità di svolgimento delle attività e dei servizi propri della nostra Associazione sportiva, da sempre offerti - anche durante il periodo estivo - a favore delle famiglie di Varese e dei loro bambini e ragazzi, non dipendono sotto nessun profilo dalla nostra volontà».

L'associazione «ringrazia, tuttavia, l’Amministrazione Comunale per l’impegno che sta dimostrando nel voler risolvere questa spiacevole situazione al fine di permettere la riapertura della struttura a settembre».

Il danno è enorme, sia per l'associazione che da tanti anni gestisce i corsi, l'attività di nuoto e pallanuoto e l'uso della piscina con grande sensibilità e passione, sia per gli utenti e per i cittadini, soprattutto perché in estate, con gli spazi all'aperto della stessa struttura, il distanziamento avrebbe potuto essere automatico soprattuto grazie all'apertura esterna del bar del Palalbani, il Madera Pub, altra attività enormemente penalizzata e costretta a chiudere da mesi senza averne alcuna responsabilità. 

Ecco il messaggio di Happy Sport Team.

Vi comunichiamo che, ad esito di informali incontri avuti con il Sindaco, nostro malgrado il Palaghiaccio di Varese per ora non riaprirà.
È opportuno sappiate che le ragioni dell’attuale impossibilità di svolgimento delle attività e dei servizi propri della nostra Associazione sportiva, da sempre offerti - anche durante il periodo estivo - a favore delle famiglie di Varese e dei loro bambini e ragazzi, non dipendono sotto nessun profilo dalla nostra volontà.

I “problemi tecnici” emersi afferenti la struttura del Palaghiaccio hanno costretto il Comune di Varese, proprietario dell’immobile, a decidere di chiudere gli impianti, impedendo in questo modo la ripresa delle nostre attività, con ripercussioni gravissime per la nostra Associazione.

Ringraziamo, tuttavia, l’Amministrazione Comunale per l’impegno che sta dimostrando nel voler risolvere questa spiacevole situazione al fine di permettere la riapertura della struttura a settembre.

Non appena avremo acquisito informazioni più sicure e dettagliate, sarà nostra cura comunicarVele anche al fine di gestire correttamente e il più rapidamente possibile la ripresa di tutte le nostre attività.

In attesa di rivederci al più presto, un happy saluto da tutto lo staff HST.
Happy Sport Team Nuoto e Pallanuoto

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore