/ Cronaca

Cronaca | 23 maggio 2020, 12:40

Dollari falsi, gallaratese denunciato dalla polizia

L'uomo, 68 anni e già noto alla giustizia, dovrà rispondere di di spendita ed introduzione nello stato di monete falsificate

Dollari falsi, gallaratese denunciato dalla polizia

Denunciato per il possesso e la spendita di banconote false. E' successo a Gallarate, dove gli investigatori della polizia di Stato del Commissariato gallaratese, al termine di accurate indagini, hanno deferito all’autorità giudiziaria un uomo di 68 anni, pregiudicato di origini calabresi ma residente a Gallarate,  con l'accusa di spendita ed introduzione nello stato di monete falsificate.

I fatti risalgono al gennaio scorso, quando la figlia del pregiudicato si è recata presso una banca del centro cittadino ed ha consegnato per il cambio tre banconote da 100 dollari americani. L’impiegato si è insospettito e non ha proceduto al cambio valuta, ritirando le banconote e consegnandole agli investigatori del Commissariato di Gallarate. Questi non si sono limitati a far analizzare dagli esperti i titoli sospetti, la cui falsità è stata pienamente accertata, ma hanno altresì appurato che la ragazza era assolutamente estranea ai fatti, avendo esclusivamente aderito a titolo di favore ad una richiesta del padre di cambiare le banconote in parola.

A quest’ultimo, pertanto, è stato contestato il reato di spendita e introduzione nello Stato di monete falsificate; le banconote, ovviamente, sono state messe a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, per l’emissione di un provvedimento di sequestro.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore