/ Varese

Varese | 19 maggio 2020, 06:55

Boulevard, aree verdi, nuova mobilità: così cambierà Varese con il masterplan del comparto stazioni

Da Città Giardino a Metropark con un grande boulevard che connette piazzale Kennedy a Belforte attraverso l'ex Macello, e molto altro: è stato pubblicato il documento con gli interventi pubblici e la nuova visione del comparto intorno alle stazioni nei quartieri di Giubiano, Biumo e Belforte

Boulevard, aree verdi, nuova mobilità: così cambierà Varese con il masterplan del comparto stazioni

E' stato pubblicato il masterplan che delinea il futuro di tutta l'area intorno al Progetto Stazioni, quindi dei confinanti quartieri di Giubiano, Biumo e Belforte. Il documento (consultabile a questo link) definisce un processo di sviluppo che, più che fornire un cronoprogramma sui tempi di realizzazione della proposta generale, suddivide le unità di intervento classificandole in base alla natura stessa degli isolati ed alla loro propensione alla trasformazione.

«In sostanza nel Masterplan abbiamo individuato le direttrici che ci permetteranno di connettere alcune zone della città alle stazioni, creando un'apertura tra i diversi quartieri principalmente attraverso l'inserimento nel contesto urbano di aree verdi - spiega l'assessore Andrea Civati – Ci indica inoltre le opere per mitigare l'impatto del traffico sulla zona, pensando anche a nuove forme di mobilità». 

Nel dettaglio si prefigura l’inserimento di una nuova direttrice di collegamento fra via Bainsizza e via Montesanto; l’allargamento del fornice fra piazzale Kennedy e via Montesanto; la riconfigurazione di via Montesanto come asse di esclusivo utilizzo ciclopedonale; la realizzazione di un nuovo boulevard fra Piazzale Kennedy e le aree dell’ex Macello cittadino come nuovo elemento di connessione interno al comparto.

«Sarà realizzata una nuova strada-parco che riconfigurerà il sistema di accessibilità al comparto da/per viale Belforte, via Lazzaretto, via Rodari – aggiunge l'assessore - Una nuova connessione fra via Ledro e via Bainsizza/via Montesanto per riequilibrare il sistema di accessibilità generale all’area delle stazioni, scaricando le arterie attuali da ulteriori sollecitazioni viabilistiche e diversificando le possibilità di deflusso e accesso all’area. Infine, avremo la possibilità di innescare un nuovo punto di accesso al comparto attraverso l’ex Macello civico che oggi è oggetto di una manifestazione d'interesse per individuare le sue possibili destinazioni». 

Valentina Fumagalli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore