/ Politica

Politica | 19 maggio 2020, 12:17

Cosentino (Lombardia Ideale): «Galimberti chiami Busto e si faccia consigliare come sostenere bar e ristoranti»

Giacomo Cosentino, consigliere regionale varesino di Lombardia Ideale: «Assurdo che il sindaco di Varese non abbia sospeso fino a fine anno la tassa di occupazione del suolo pubblico per bar, ristoranti e simili. Basterebbe una telefonata al collega di Busto Antonelli...»

Cosentino (Lombardia Ideale): «Galimberti chiami Busto e si faccia consigliare come sostenere bar e ristoranti»

«Trovo assurdo che il sindaco del Pd Galimberti abbia deciso di non sospendere la tassa di occupazione di suolo pubblico - per bar, ristoranti e simili - fino almeno a fine anno e trovo ancora più assurdo che non abbia dato chiare indicazioni all’ufficio commercio per semplificare il più possibile le procedure per consentire l’aumento del numero di tavolini già presenti all’esterno di molti esercizi commerciali» dichiara il consigliere regionale di Lombardia Ideale Giacomo Cosentino.

«A Busto Arsizio il Comune, in condivisione col presidente del distretto del commercio Matteo Sabba - prosegue Cosentino - ha azzerato questa tassa fino a fine anno e ha semplificato enormemente la procedura per chiedere l’ampliamento del suolo pubblico su cui posizionare i tavolini: basta una mail al Comune».

«Se non vuole definitivamente penalizzare il commercio - chiude il consigliere di Lombardia Ideale - consiglio al sindaco Galimberti di fare una telefonata al sindaco di Busto Antonelli o al presidente Sabba per farsi spiegare come hanno fatto a venire incontro concretamente agli esercenti».


C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore