/ Cronaca

Cronaca | 22 gennaio 2022, 13:02

Autista del bus aggredito con un sampietrino, Autolinee Varesine: «Rabbia e amarezza»

Dopo l'episodio di giovedì l'azienda esprime sconcerto per l'accaduto: «Situazione assurda che si aggiunge ad un elenco non breve di aggressioni a danno del nostro personale negli anni»

Autista del bus aggredito con un sampietrino, Autolinee Varesine: «Rabbia e amarezza»

Dopo l'episodio che giovedì scorso ha visto in viale Borri l'aggressione di un conducente di un autobus delle linea urbana da parte di un uomo "armato" di un sampietrino, arrivano le parole di Autolinee Varesine, costretta ancora una volta a fare i conti con un episodio di violenza a danno dei suoi dipendenti.

«Nel pomeriggio di giovedì - racconta l'azienda - a bordo di un autobus della linea E, è avvenuto un episodio oggettivamente grave: un nostro collega si è trovato il naso spaccato per mano di un "signore" - se così possiamo definirlo - peraltro ben noto alle Forze dell'Ordine, salito a bordo con un sampietrino per "vendicare" un presunto torto subìto da una sua conoscente».

«Non ci sono parole per descrivere la rabbia e l'amarezza di fronte ad una situazione talmente assurda da apparire quasi irreale - continua Autolinee Varesine - che si aggiunge ad un elenco non breve di aggressioni a danno del nostro personale perpetrate nel corso degli anni, tanto sulle linee urbane quanto su quelle extraurbane».

«Ringraziamo di cuore chi già in queste ore ci ha espresso solidarietà e la giriamo idealmente al nostro collega, con un augurio sincero di pronta guarigione e l'auspicio che la Giustizia possa fare il suo corso sino in fondo» concludono da Autolinee Varesine.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore