/ Sport

Sport | 20 maggio 2024, 14:01

Gli Skorpions Varese passeggiano sui Warriors Bologna: finisce 44 a 0

Nonostante il pesante passivo, gli ospiti hanno onorato il match di domenica al Franco Ossola. Per la formazione varesina, con molte "riserve" in campo, settima vittoria di fila e primo posto conquistato aritmeticamente, trampolino ideale per i play off

Gli Skorpions Varese passeggiano sui Warriors Bologna: finisce 44 a 0

Per una volta ci sembra doveroso iniziare a scrivere, sul riassunto dell’ultimo impegno degli Skorpions, partendo dagli avversari. Al di là del risultato, i Warriors Bologna, giunti al Franco Ossola con meno di trenta effettivi e con la pesante defezione degli import, hanno onorato il match con intensità, dimostrando un forte attaccamento alla maglia, oltre che la consueta sportività.

Come si suole dire in queste occasioni: chapeau. Il secondo argomento che vogliamo trattare è quello che inopportunamente viene indicato con la definizione di backup o riserva. Ieri le “riserve” di Varese hanno dato spettacolo dimostrando come siano davvero tanti gli atleti di valore a disposizione del roster grigiorosso.

Partendo da Riccardo Crosta e dalla sua innata capacità di correre che ha prodotto lo spettacolare touchdown del 44 a 0, risultato diventato poi definitivo, passando per le portate di Luca Tovaglieri, impiegato fin dal primo minuto e da quelle di Sergio Montalbetti per arrivare agli ultimi istanti di gioco nel quale ha esordito, nel ruolo di quarter back, Filippo Marelli, tutti hanno dato un proficuo contributo alla causa.

Per il resto gli Skorpions hanno giocato la solita partita, mettendo in mostra lo scintillante gioco aereo dei fratelli Griffin, per Maclaine si contano tre mete, le trascinanti corse di Davide Silvestri, anche per lui le statistiche parlano di un touchdown, le ricezioni di Roberto Zanovello (1 TD) e la consueta difesa, a segno con una safety.

Il resto lo fa il piede di Stefano Granelli, anche ieri perfetto con sei sigilli su altrettanti tentativi di trasformazione e il resto della squadra dove ognuno recita perfettamente la propria parte.

Se è vero il motto che l’appetito vien mangiando, gli Skorpions, dopo aver vinto sette partite consecutive e aver matematicamente conquistato la prima piazza, trampolino ideale per i play off, ora hanno la storica possibilità di centrare la prima perfect season in massima divisione, Rhinos, domenica prossima, permettendo.

I risultati (week X) Guelfi-Dolphins 38-14, Panthers-Marines 49-26, Skorpions-Warriors 44-0

Classifica: Skorpions 7-0 Guelfi 6-1 Dolphins 5-2 Panthers 4-3 Frogs 3-4 Marines 3-5 Rhinos e Giaguari 2-5 Warriors 0-7

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore