Valceresio - 03 giugno 2024, 11:12

Operato il ragazzo precipitato da un capannone a Induno Olona: «Condizioni serie ma stabili»

Rimane ricoverato all’Ospedale di Circolo il sedicenne rimasto vittima di un incidente nel tardo pomeriggio di sabato in un’area attualmente oggetto di lavori di riqualificazione. Il sindaco Cavallin ha rivolto un pensiero al ragazzo anche nelle celebrazioni per la Festa della Repubblica di ieri

L'area dei capannoni della ex Solai & Travi, in via Bidino a Induno Olona

L'area dei capannoni della ex Solai & Travi, in via Bidino a Induno Olona

«Condizioni serie ma stabili» quelle in cui versa il sedicenne rimasto vittima di un incidente a Induno Olona nel tardo pomeriggio di sabato 1° giugno (leggi QUI).

Le ha definite così Marco Cavallin, sindaco di Induno Olona, che è in costante contatto con la famiglia del ragazzo attualmente ricoverato presso l’Ospedale di Circolo di Varese, dove è stato operato.

L’incidente è avvenuto in via Bidino, presso i capannoni abbandonati dove ha operato fino al 2011 l’azienda Solai & Travi. Il ragazzo, assieme ad altri due amici, si è avventurato sul tetto dell’edificio fino al punto in cui una delle coperture ha ceduto e ha fatto precipitare il ragazzo al suolo da un’altezza di circa quindici metri.

Nell’area sono in corso dei lavori di bonifica, compresi in un grande progetto di riqualificazione residenziale, urbana e pubblica (leggi QUI).

Il primo cittadino ha rivolto un pensiero al ragazzo anche nella giornata di ieri, in occasione della cerimonia di celebrazione della Festa della Repubblica, quando ha partecipato all’alzabandiera in compagnia del Gruppo Alpini.

Lorenzo D'Angelo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

SU