Territorio - 29 febbraio 2024, 09:17

A Caldana di Cocquio la Giornata Mondiale di preghiera per la pace

Appuntamento domenica 3 marzo alle 10.30 con la comunità evangelica ecumenica di Ispra-Varese: l'appello dei cristiani palestinesi. Un gruppo di donne cattoliche e protestanti si è riunito per preparare questa preghiera sotto la guida della pastora luterana Magdalena Tiebel-Gerdes

(foto d'archivio)

(foto d'archivio)

Domenica 3 marzo, alle ore 10.30, la comunità evangelica ecumenica di Ispra-Varese a Caldana di Cocquio Trevisago organizza la Giornata Mondiale di Preghiera di quest'anno. Questa preghiera annuale si basa sull'idea ecumenica che le donne di diverse confessioni cristiane creino insieme una liturgia che viene poi recitata in tutte le chiese cristiane del mondo il primo fine settimana di marzo.

Otto anni fa, le chiese cristiane della Palestina sono state incaricate di creare una liturgia per quest'anno e hanno posto l'idea della pace e dell'unità al centro della loro preghiera. La liturgia è stata completata due anni fa per poter essere tradotta nelle varie lingue.

Dopo l'attacco di Hamas a Israele del 7 ottobre 2023 e la guerra che ne è derivata, questa preghiera e l'appello alla pace da parte dei cristiani palestinesi è più importante che mai.

A Caldana, un grande gruppo di donne cattoliche e protestanti si è riunito per preparare questa preghiera e ha deciso di offrire una preghiera per la pace. Il gruppo è guidato dalla pastora luterana Magdalena Tiebel-Gerdes.

Il motto scelto dai cristiani di Palestina è: " … dal nastro della pace". Si tratta di una citazione della Bibbia in cui l'apostolo Paolo invita i cristiani della chiesa di Efeso ad avere la pace come vincolo unificante nella loro chiesa.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

SU