Basket - 07 febbraio 2024, 13:52

VIDEO - L'ultima chiamata europea, con uno sguardo a Chemnitz. Fa più paura Varese di Oradea

Questa sera alle 19 l'Itelyum si gioca la qualificazione ai quarti di finale di Fiba Europe Cup in casa dei rumeni: serve vincere e sperare che Leiden non vinca in Germania. All'andata gli avversari vennero regolati con un perentorio 100-81: sembrano più temibili i cali di una formazione che in pochi giorni si è già buttata via due volte

VIDEO - L'ultima chiamata europea, con uno sguardo a Chemnitz. Fa più paura Varese di Oradea

Fa più paura Varese. Di Oradea.

La Varese che si è complicata la vita in Olanda una settimana fa, sprecando la possibilità di chiudere per fatti semi concludenti la pratica qualificazione. E la Varese che ha costruito le basi per un ratto sul parquet della Dolomiti Energia Trento, salvo poi buttare via ogni aspirazione in un finale sciagurato.

Tertium datur o non datur? Si spera di no, questa sera (palla a due ore 19, diretta sul canale YouTube della Fiba) quando l’Itelyum si giocherà, appunto contro Oradea, l’ultimo appello per proseguire la propria avventura in Fiba Europe Cup.

Come noto, i biancorossi non sono più padroni esclusivi del proprio destino: per andare avanti - in una classifica che vede il Chemnitz al primo posto e le altre tre squadre (Varese, Leiden e Oradea) a pari punti - dovranno vincere la contesa odierna e sperare che Leiden non faccia la sorpresa sul campo dei tedeschi. Questa combinazione garantirebbe il secondo posto solitario nel girone N e i quarti di finale contro Nymburk.

In caso di vittoria prealpina ma anche di vittoria olandese, invece, a passare sarebbero Van Bree e compagni, forti del 2-0 negli scontri diretti.

All’andata, per una Varese già riveduta e corretta dagli innesti di Mannion e Spencer, Oradea fu una pratica sbrigata con poche difficoltà: 100-81 il finale di Masnago, con 6 varesini in doppia cifra e il 48% da tre. Per i rumeni furono 14 i punti di Tarolis, peraltro settimo marcatore dell’intera prima fase della competizione, e qualche grattacapo venne anche dall’imponenza del gigante Baciu (213 cm). 

Redazione


Vuoi rimanere informato sulla Pallacanestro Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo PALLACANESTRO VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PALLACANESTRO VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU