Hockey - 13 dicembre 2023, 15:49

L'OPINIONE Non chiamatelo derby: Como-Varese per 99 persone è una partita senza cuore

Questa sera alle 20.30 si è scelto di giocare comunque a Casate la sfida tra lariani e Mastini nonostante la capienza ridotta ai minimi termini invece di accordarsi per un'inversione di campo che avrebbe rispettato, oltre alla propria casa e alla propria squadra, anche il migliaio di tifosi interessato a esserci. Piuttosto, meglio le porte chiuse: perché l'hockey è di tutti e per tutti

Stasera derby Como-Varese a Casate per pochi intimi

Stasera derby Como-Varese a Casate per pochi intimi

Un derby per noi è passione, tifo, sfottò, ambiente, attesa, partecipazione e, quindi, pur se spiace scriverlo dobbiamo farlo: Como-Varese di questa sera a Casate è una partita senza cuore. Anzi, è una delusione per chi crede nell'hockey su ghiaccio allo stato più puro che possa esistere. 

Non è un derby perché destinarlo a 99 persone ammesse al palaghiaccio (il Como ci ha comunicato il "sold out" ma non si è avuta notizia alcuna di prevendita, seppur per una manciata di tagliandi: quindi, come si è proceduto a venderli?), riduce la stragrande maggioranza del pubblico a essere spettatore assente, ininfluente e impotente. Una sconfitta solenne per tutti coloro che credono che l'hockey debba aprire e non chiudere le porte: perché riempire l'Acinque Ice Arena se poi si svuota la partita più sentita dell'anno? 

Fossimo stati nel Como, avremmo trovato un accordo per permettere a chiunque, e non a pochissimi, di essere presenti, invertendo i campi e giocando in via Albani (e se fossimo stati nel Varese, che ha avanzato l'ipotesi, avremmo lottato ancora di più per riuscirci). 

Va bene, come ha detto alla Prealpina il presidente comasco Tacci, voler giocare a Casate per essere rispettosi della propria squadra e della propria "casa" che, non per colpa del club lariano - che, anzi, è vittima - ma di chi la gestisce (l'Amministrazione attuale e quelle passate) sta cadendo a pezzi costringendo a ridurre la capienza al lumicino, ma c'è anche il rispetto delle centinaia di tifosi che avrebbero voluto e potuto esserci. Di più: conoscendo la tempra di Da Rin e dei suoi, l'inversione di pista l'avrebbe indebolita o rafforzata, come già accaduto all'andata quando il Varese vinse solo all'overtime? Noi propendiamo per la seconda ipotesi, ma evidentemente conosciamo Da Rin meno bene del presidente... 

Ventisette tifosi - un numero che, comunque, porta bene - più gli accreditati della società giallonera vengono considerati meglio che nulla ma, noi, come provocazione avremmo detto: tutti, o nessuno. Se preferiscono il deserto, deserto sia. Il popolo giallonero è popolo proprio per questo. Unito nel silenzio e perfino nell'assenza se anche solo uno dei nostri non può essere accanto a noi: saranno poi i giocatori e il coach in pista a vincere soprattutto per chi non c'è e non solo per chi ha la fortuna di esserci.

Non è un derby, infine, perché l'hockey a nostro avviso non è calcolo ma coraggio, non opportunismo ma opportunità, non obbligo o restrizione ma libertà, non è accettazione ma sfida, come lo è questo articolo. Non è "io" ma "noi", tutti assieme. 

Diciannovesima giornata - Oggi e domani

Stasera, 20.30: Como-Varese (diretta Radio Village Network e diretta testuale su VareseNoi
Domani, 20.30: Appiano-Caldaro (20), Dobbiaco-Bressanone (20), Alleghe-Feltre, Valdifiemme-Pergine. Riposa: Valpellice.

La classifica

Caldaro 44. Pergine* 38. Varese* 35. Appiano* 33. Feltre* 28. Alleghe* 27. Valdifiemme* 20. Como* 18. Bressanone 14. Valpellice 7. Dobbiaco 6. *una in meno

Ventesima giornata - Sabato 16 dicembre

Varese-Valdifiemme (18.30, clicca QUI per i biglietti), Pergine-Appiano (18.45), Feltre-Dobbiaco (19.30), Caldaro-Como (19.30), Valpellice-Alleghe (20.30). Riposa: Bressanone.

Andrea Confalonieri


Vuoi rimanere informato sui Mastini Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo MASTINI VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP MASTINI VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

SU