Scuola - 20 luglio 2022, 12:50

Agli Istituti Fiorini & Pantani si diplomano in 205. Il liceo scientifico sportivo cala un poker di 100

Le scuole superiori domenica hanno celebrato, nella suggestiva cornice di Villa Caproni a Malpensa, il traguardo raggiunto dagli studenti dell’ultimo anno. Due 100 - di cui uno con lode - ottenuti anche al Liceo quadriennale internazionale. Il direttore di Acof Mauro Ghisellini, soddisfatto: «Siamo un punto di riferimento non solo per Busto Arsizio»

Agli Istituti Fiorini & Pantani si diplomano in 205. Il liceo scientifico sportivo cala un poker di 100

Sette scuole superiori, ben 205 studenti che hanno superato l’esame di maturità e una grande festa tenutasi domenica a Villa Caproni di Malpensa per celebrare i successi degli Istituti scolastici Olga Fiorini & Marco Pantani.

Un finale di annata ancora una volta eccellente per la realtà educativa che ha il proprio quartier generale in via Varzi a Busto Arsizio, «anche se ormai – precisa Mauro Ghisellini, direttore di ACOF – siamo un punto di riferimento per un territorio molto vasto, che copre tutto il Varesotto e l’Altomilanese, tant’è che meno del 20 per cento degli iscritti risiede effettivamente a Busto».

Gli esami di maturità sono stati l’ennesima conferma di quanto lo spessore qualitativo ottenuto dalla scuola fondata da Olga Fiorini abbia ormai raggiunto livelli altissimi.

In questa estate 2022 è stato il Liceo scientifico sportivo Pantani a catturare l’attenzione, dal momento che ben 73 ragazzi hanno tagliato il traguardo in quello specifico indirizzo e proprio dalle tre classi giunte al termine del percorso quinquennale sono usciti i quattro allievi nati nel 2003 capaci di ottenere il massimo dei voti: si tratta di Camilla Buzzetti, Giuseppe Pica, Alyssa Caserini e Martina Dorz.

Per costoro un voto 100 che li ripaga dell’impegno mostrato nel seguire le lezioni in una realtà pensata per chi ha vocazione sportiva e deve spesso conciliare i tempi dello studio con quelli degli allenamenti e delle partite. Fra i maturi del liceo Pantani, anche il calciatore azzurro Willy Gnonto, che ha portato a termine il proprio percorso scolastico alle superiori nonostante gli impegni agonistici che lo hanno fatto divenire la star del momento. Inoltre, Acof ha diplomato 18 studenti iscritti all’Istituto professionale sportivo, nato pochi anni fa per costituire un’efficace alternativa a chi non si sente portato per frequentare un Liceo scientifico ma vuole beneficiare del medesimo modello formativo.

Il momento celebrativo in Villa Caproni, con il saluto dei manager Mauro e Cinzia Ghisellini e la conduzione affidata a Samantha Santamaria, ha anche applaudito i risultati degli iscritti ad altri storici indirizzi della galassia scolastica targata Olga Fiorini, nella quale il preside è Luigi Iannotta - divenuto padre per la seconda volta proprio nei giorni scorsi - mentre i referenti dei vari percorsi sono i docenti Sara Amadei, Elisa Guerra, Silvia d’Errico, Valentina Petter, Filippo Cova e Valentina Lago.

Ebbene, il Liceo Artistico e l’Istituto Tecnico, entrambi declinati alla preparazione nell’ambito della moda, hanno condotto assieme al traguardo altri 27 giovani, mentre in 43 si sono diplomati nelle due classi del sempre più innovativo indirizzo di Grafica e Comunicazione e altri 28 hanno completato il loro impegno al Liceo delle Scienze Umane.

In tutto, 189 giovanissimi, ai quali vanno aggiunti gli allievi del Liceo quadriennale per l’Innovazione, che agisce sotto l’egida di The International Academy ma è sempre parte integrante delle proposte di ACOF. In tal caso, la realtà della dirigente scolastica Laura Papini, che si trova sempre in via Varzi a Busto Arsizio, ha confermato la qualità dei propri allievi, registrando in particolare un 100 con lode attribuito a Federico Masiero e un altro 100 ottenuto da Celia Mercedes Griffa.

«Anche quella appena conclusa è stata un’annata bellissima e di grande crescita per tutti», commenta Mauro Ghisellini. «Le nostre sette scuole superiori, più il liceo internazionale, hanno certamente portato grande soddisfazione per i risultati raggiunti. Agli Istituti Fiorini & Pantani abbiamo ormai oltre 800 iscritti e, se avessimo ancora più spazio, potremmo aumentarne ulteriormente il numero. Ma il primo obiettivo resta lavorare bene, consolidando le tantissime realtà che abbiamo costruito».

In archivio sono andati anche i primi esami di maturità senza Olga Fiorini, con la fondatrice scomparsa in aprile. «Anche in suo ricordo – precisa Cinzia Ghisellini – continuiamo a rinnovare l’impegno in favore dei giovani. Sebbene il compito sia sempre più gravoso, specie dopo la pandemia che ci ha consegnato una generazione sofferente e bisognosa di molte più attenzioni di prima, noi continuiamo con passione a portare avanti questa missione».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU