Eventi - 28 giugno 2022, 10:51

A Calipolis approda il Festival della Valle Olona

Sabato 2 luglio alle 17.45. In scena: “Democrazia! Atto unico di una tragedia”. Drammaturgia di Lucia Montani, elaborata dal CRT “Teatro Educazione” EdArtEs di Fagnano Olona con la direzione artistica di Gaetano Oliva

A Calipolis approda il Festival della Valle Olona

Il Festival della Valle Olona 2021-2022, giunto alla nona edizione, è quasi al termine del suo programma.

Il penultimo evento si svolgerà sabato 2 luglio, alle 17.45, nel Parco del Medio Olona, all'Approdo Calipolis a Fagnano Olona. Si tratta di una performance teatrale dal titolo “DEMOCRAZIA! Atto unico di una tragedia” - drammaturgia di Lucia Montani - elaborata dal collettivo teatrale del CRT Teatro Educazione” EdArtEs di Fagnano Olona con la direzione artistica di Gaetano Oliva.

I protagonisti sono sette personaggi – Socrate, Antigone, Maria Antonietta, Robespierre, l’America di Tocqueville, Anna Arendt e Elfride Petri (moglie del filosofo Heidegger) – attraverso le loro vicende e le loro riflessioni, ripercorrono le tappe fondamentali della storia della democrazia in occidente e ci interrogano sulle amare contraddizioni nascoste nei nostri sistemi politici.

Il titolo richiama il teatro greco antico sulla cui struttura lo spettacolo è costruito: un coro di attori e di burattini pone la domanda “che cos’è la democrazia?” e introduce i personaggi. Molto spazio viene dato anche al linguaggio non verbale delle azioni fisiche e del movimento creativo sulla musica popolare dal vivo dalla fisarmonicista Eliana Bigatti e al linguaggio della manipolazione del materiale. Alla realizzazione della scenografia ha collaborato Gianfranco Tassi, artista e scultore del territorio che per questo specifico spettacolo ha realizzato l’opera Portaltare.

Fanno parte del collettivo teatrale del CRT ”Teatro Educazione” EdArtEs: Stefania Cringoli, Sabrina Fenso, Simona Mamone, Marco Miglionico, Lucia Montani, Gaetano Oliva, Serena Pilotto, Gian Paolo Pirato.

Il Festival è stato inaugurato il 30 aprile a Fagnano Olona con l’evento “Natutalmente” – Riflessioni tra estetica ed arte (evento a cura di CRT “Teatro Educazione” EdArtEs con la collaborazione dell’Università Cattolica di Milano), è proseguito l’1 maggio con la performance di danza “I cinque elementi” a Gorla Minore (a cura di Ballerini X Caso), il 15 maggio a Marnate con la performance di Educazione alla Teatralità per famiglie “Il contado e la Valle” (a cura di CRT “Teatro Educazione” EdArtEs). Gli eventi del mese di giugno sono avvenuti il 5, concerto “Gocce Musicali” a Gorla Maggiore (a cura di Scuola Civica Nuova Armonia Musicale) e il 19 “Tekno teatro open” – laboratorio multi sensoriale e immersivo tra teatro e ambiente (a cura di QU.EM quintelemento teatro, video teatro e social media) ad Olgiate Olona.

Sino ad ora è stato molto partecipato ed il tempo è stato abbastanza clemente permettendo al pubblico di poter vivere esperienze di arte e cultura all’aria aperta nella cornice dei comuni della Valle che promuovono il Parco Medio Olona e il Festival dal 2008. Contemporaneamente agli eventi dal vivo il Festival è on-line con il podcast di interviste FestiVallo Podcast che riflette su temi legati all’educazione ambientale, le arti espressive e il sociale (www.spreaker.com/show/festivallo-podcast o sulla pagina Facebook CRTTeatroEducazione).

Il Festival è realizzato con il patrocinio di Parco Medio Olona, Provincia di Varese, comuni di Fagnano Olona, Gorla Minore, Gorla Maggiore, Marnate, Olgiate Olona, Solbiate Olona; con il contributo di Fondazione Comunitaria del Varesotto onlus, di Universiter Castellanza, di UILT Unione Italiana Libero Teatro Lombardia; promosso da XY-IT editore, da Ecomuseo Valle Olona. Direzione artistica Gaetano Oliva.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU