Varese - 25 maggio 2022, 10:39

Una varesina recupera il tablet perso da un uomo in scooter, lo consegna all'ufficio oggetti smarriti e permette al proprietario di ritrovarlo. Che scrive su un biglietto: «Grazie»

Abituati all'indifferenza e a volte anche allo scarso senso civico, ci stupiamo ancora di fronte al messaggio arrivato in redazione da parte di una varesina che ieri a Casciago ha recuperato un tablet, scattato foto e consegnato il tutto all'ufficio oggetti smarriti del Comune. Dove poi il proprietario ha ritrovato il dispositivo perduto

La foto del tablet perso da un uomo sullo scooter a Casciago che è circolata sui social e ha poi permesso all'uomo di ritrovare l'oggetto smarrito grazie al bel gesto di una varesina che l'aveva ritrovato

La foto del tablet perso da un uomo sullo scooter a Casciago che è circolata sui social e ha poi permesso all'uomo di ritrovare l'oggetto smarrito grazie al bel gesto di una varesina che l'aveva ritrovato

Un piccolo, grande gesto capace di stupire in un mondo dove spesso l'indifferenza e la mancanza di senso civico la fanno da padroni è quello di una varesina che ieri ha scritto al giornale perché la aiutassimo a rintracciare il proprietario di un tablet perso in strada a Casciago. L'appello è poi andato a buon fine, grazie anche all'efficienza dell'Ufficio oggetti smarriti del Comune di Varese, dove la signora ha consegnato il computer, e dove il proprietario lo ha poi potuto recuperare. 

«I fatti sono avvenuti ieri verso le 9.30 a Casciago - ci aveva scritto Erica - nei pressi del negozio Gemme Bike, un uomo in scooter davanti a me ha perso un tablet che è caduto sulla strada. Ho provato a suonare il clacson per attirare la sua attenzione...».

A quel punto Erica ha recuperato il dispositivo e lo ha portato all'ufficio oggetti smarriti del Comune di Varese, in piazzale Foresio, lasciando le foto dello stesso tablet: «Magari si riesce a trovare il proprietario».

Detto, fatto: grazie alle immagini e all'appello social, «il proprietario è venuto a ritirare il tablet» ha scritto con altrettanta cura e gentilezza Paola dell'ufficio comunale in questione, aggiungendo queste parole per Erica: «Lui ti scriverà un biglietto per ringraziare». L'ennesimo gesto di una piccola, grande storia di una bella Varese che esiste ed è tutt'altro che secondaria. 

A.C.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU