Cronaca - 23 gennaio 2022, 11:58

Furbetti del reddito di cittadinanza, quattro frontalieri nei guai

Si tratta di tre donne e del marito di una di loro, scoperti dalla Guardia di Finanza di Varese e chiamati a rispondere di aver indebitamente percepito il sussidio e di varie omissioni in fase di dichiarazione Isee: le cifre da restituire vanno da mille a 20 mila euro

Furbetti del reddito di cittadinanza, quattro frontalieri nei guai

Non hanno dichiarato i propri redditi in Svizzera o quello di parenti conviventi, consorti o figli, che lavorano oltre confine per riuscire a percepire il reddito di cittadinanza.

In sostanza hanno omesso nelle proprie dichiarazione Isee redditi, conti correnti e proprietà per riuscire ad entrare nei parametri e ottenere il reddito di cittadinanza.

Non hanno fatto però i conti con i controlli degli uomini della Guardia di Finanza del comando provinciale di Varese che sono riusciti a risalire ai loro redditi effettivi e alle false dichiarazione.

Così tre donne e il marito di una di loro saranno chiamate a rispondere dell’aver indebitamente percepito il sussidio e di tutte le omissioni in fase di dichiarazione.

Ingenti le somme percepite indebitamente e che l’intervento dei finanziari guidati dal generale Crescenzo Sciaraffa permetterà di recuperare. 

C’è chi ha ottenuto poco più di mille euro e chi ne dovrà restituire oltre 20 mila.

Sara Giudici da IlSaronno

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU