Basket - 13 gennaio 2022, 20:40

Un’altra giornata nella rivoluzione biancorossa. Salta l’idea Luca Vitali

Prima la firma della nuova guardia Justin Reyes, poi il primo allenamento condotto da Roijakkers, infine il cda per fare il punto della situazione, una riunione che ha fatto tramontare la pista che portava al giocatore azzurro: ecco perché. Nessuna novità sul centro: e se rispuntassero vecchi nomi (Konate)?

Un’altra giornata nella rivoluzione biancorossa. Salta l’idea Luca Vitali

Altra giornata ricca di azione in casa Pallacanestro Varese, dove è in pieno svolgimento la “rivoluzione” argentina ordita dall’amministratore delegato Luis Scola e cominciata con l’esonero di Adriano Vertemati.

Non solo il nuovo allenatore Johan Roijakkers ha preso “possesso” della squadra (vedi qui le foto), dirigendo il primo allenamento: nelle stesse ore si è tenuto un importante consiglio d’amministrazione allargato per fare il punto della situazione e, a tenere banco, è stato anche il mercato, con l’arrivo della nuova guardia Justin Reyes e il “mancato arrivo” di Luca Vitali.

Iniziamo proprio da qui: sì, in biancorosso si è parlato concretamente del play 36enne. E si è anche abbozzato un incipit di trattativa (a partire da ieri sera), superando potenzialmente lo scoglio economico tramite un accordo con Brescia (dove Vitali è da inizio stagione fuori squadra): sembra che la Leonessa si fosse detta disponibile ad accollarsi da qui a fine campionato due terzi dello stipendio del regista, lasciando a Varese l’incombenza di corrispondere solo la parte restante.

Vitali però è infortunato da tre settimane, quindi non allenato: questo avrebbe allungato i tempi della sua  effettiva disponibilità. E, va anche aggiunto, non tutti nell’area tecnica prealpina si sono dimostrati convintissimi di affondare il colpo: il valore tecnico assoluto del play è indiscutibile, ma la Openjobmetis attuale, sui blocchi di partenza di una difficilissima lotta salvezza, ha bisogno di un esterno che abbia anche spiccate caratteristiche difensive, oltre a essere pronto fisicamente e disponibile al sacrificio: il bolognese sarebbe stato il profilo giusto?

Il cda pomeridiano ha risposto negativamente e il possibile affare pare definitivamente saltato. Reyes invece è una realtà (leggi qui): ovviamente non ci sono i tempi tecnici per il suo tesseramento in vista della partita di dopodomani contro Venezia. Si attende la guardia del Massachusetts (cercata, trovata e firmata dal nuovo gm Michael Arcieri) per i primi giorni della prossima settimana.

Come anticipato ieri (leggi qui), i tempi si allungano anche per il pivot, che a questo punto sarà certamente comunitario o già vistato per il nostro Paese. Un nome potrebbe tornare di attualità ed è quello del “triestino” Sagaba Konate, finora peraltro sempre considerato incedibile dall’Allianz. 

F. Gan.


Vuoi rimanere informato sulla Pallacanestro Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo PALLACANESTRO VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PALLACANESTRO VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU