Politica - 23 settembre 2021, 09:10

Malerba: «Campus sportivo e circuito ciclabile dal lago al Sacro Monte, nuove idee e progetti per la città dello sport»

Il candidato consigliere della lista "Lavoriamo per Varese con Galimberti sindaco” racconta le cose fatte e da fare perché la Città Giardino abbia nuovi impianti attrezzati e accessibili a tutti. A cominciare dalla rinnovata struttura del rugby che verrà inaugurata domenica prossima

Malerba: «Campus sportivo e circuito ciclabile dal lago al Sacro Monte, nuove idee e progetti per la città dello sport»

Tra le priorità di Stefano Malerba, candidato consigliere capolista di "Lavoriamo per Varese con Galimberti sindaco" alle prossime amministrative, c'è lo sport. Non poteva essere altrimenti, vista la vocazione storica e la passione che Malerba ha sembra avuto per questo settore. Tra i progetti da portare avanti spiccano la creazione di una circuito ciclistico che colleghi il lago e alle colline e un campus per unire studio e attività fisica sul modello americano e di alcuni Paesi europei. 

«Stiamo lavorando sull'idea di un circuito per le biciclette che si snodi dal nostro lago alla montagna - spiega Malerba - Sarà un percorso di 12 chilometri, con parcheggio, punto di ristoro e parking anche per le due ruote. L’idea è che parta dalla zona di Valle Luna a salire verso il Sacro Monte. Un progetto in cui crediamo perché i ragazzi non siamo buttati in strada a rischiare se vogliono andare in bici e fare sport».

Dalle due ruote alla palla ovale con un altro interessante progetto, quello di un campus sul modello statunitense. L'idea coinvolgerà la nuovissima struttura di via Salvore, club house compresa (l'inaugurazione è fissata per il tardo pomeriggio di domenica 26): «Da gennaio vorremmo - racconta il candidato di "Lavoriamo per Varese" e anima del Rugby Varese - partire con progetto pilota che coinvolge le scuole, portando gli studenti dalle aule al nostro impianto: qui potranno pranzare, svolgere i compiti con educatori qualificati e dal pomeriggio scendere in campo a fare sport per poi riportarli a casa alle 19. Una sorta di doposcuola in cui si fa sport e si cresce sul modello che si vede nel resto d'Europa e negli USA».

Una realtà ancora poco presente in Italia: «La società è cambiata, la scuola no - continua - Una volta i ragazzi finita scuola avevano famiglia, case di cortile, mamma, nonni. Ora no: abbiamo bisogno di una riforma della scuola con strutture sportive con palestra, piscine, campi per studiare e fare sport».

Per Malerba infatti lo sport non è solo attività fisica, ma anche un valore fondamentale per educazione e aggregazione. Per questo è importantissimo puntare su impianti e strutture adeguate: «Tanto è stato fatto dall'amministrazione comunale in questi cinque anni, come il campo d'atletica e il Palaghiaccio, tante sono da fare. Mi spiace si sia fermato il progetto Aermacchi e spero che riprenda perché abbiamo un ragazzo come Nicolò Martinenghi, doppia medaglia olimpica, che non ha una piscina adeguata nella sua città e che proprio quel progetto prevede».

«Il primo requisito per fare sport è quello di avere impianti moderni - conclude Malerba - ma anche inclusivi: la nostra città ha realtà d'eccellenza nell'avvicinamento alla pratica sportiva di persone con disabilità, dalla Polha al Vharese, e tutte le aree a loro dedicate devono essere accessibili». 

Informazione Politico Elettorale


SPECIALE ELEZIONI 2021 - VARESE
Vuoi rimanere informato sulla politica di Varese in vista delle elezioni 2021 e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE POLITICA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE POLITICA sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU