Canton Ticino - 02 settembre 2021, 18:37

In Svizzera niente green pass per ristoranti, bar e teatri. Almeno per ora

Il Governo Federale al momento ha deciso di non estendere l'obbligo della certificazione all'interno dei locali della Confederazione

In Svizzera niente green pass per ristoranti, bar e teatri. Almeno per ora

Si allontana l'ipotesi Green Pass obbligatorio per bar e ristoranti della Svizzera. Anche nella Confederazione, così come in Italia, il Governo è infatti preoccupato per le crescenti tensioni sociali messe in atto dai No Vax sfociate – nei giorni scorsi – nelle minacce  ad alcuni esponenti politici come il ministro della Sanità Alain Berset (costretto ora a ricorrere ad una scorta armata) e la zurighese Nathalie Rickly, addirittura aggredita con uno spray.

Forse è per questo che – perlomeno al momento – l’obbligo di essere in possesso del Green Pass per avere accesso a determinati locali ed eventi rimane tale, senza estensione insomma agli spazi interni di ristoranti, teatri ed altri ancora, anche se la grande maggioranza dei cantoni e delle parti sociali sostiene un’eventuale estensione dell’obbligo per prevenire un ennesimo sovraccarico delle terapie intensive degli ospedali.

Una non-decisione, quella del Governo Federale, che ha i suoi rischi, perché secondo alcuni analisti l’amento dei contagi nell’imminente autunno è considerato un rischio reale. La speranza è quella che vede invece l’attuale situazione si stabilizzi, grazie soprattutto – è bene ricordarlo – al buon numero di persone che so sono sottoposte di buon grado al vaccino anche oltreconfine.

da LuganoLife.it

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU