Sport - 18 maggio 2021, 18:26

Delusione Martinenghi: è solo quinto nella finale europea. Castiglioni qualificata

Il nuotatore azzatese segna un 58'94 che non gli vale nemmeno il podio nei 100 metri rana. Titolo continentale a Peaty. Nicolò: «Non so nemmeno dove ho sbagliato, stavo male dalle prime bracciate». Secondo tempo in semifinale, invece, per l'atleta bustocca: domani la corsa per le medaglie

Delusione Martinenghi: è solo quinto nella finale europea. Castiglioni qualificata

Niente da fare per Nicolò Martinenghi nella finale dei 100 rana maschili agli Europei di Budapest. Il nuotatore di Azzate ha concluso in quinta posizione la sua prova, dietro al campionissimo britannico Adam Peaty, l’olandese Kamminga, l’altro britannico James e il bielorusso Shymanovich.

58’94 il tempo dell’azzurro, superiore di sei decimi rispetto a quello che ieri lo aveva qualificato secondo in batteria: una prestazione negativa inaspettata, anche dopo i primi 50 metri della gara odierna che lo avevano visto girare in seconda posizione dietro a Peaty.

«Non si potevano fare errori oggi - ha detto Martinenghi dopo la finale - e invece io sono stato male dalle prime bracciate. Ci ho provato e non so nemmeno dire dove abbia sbagliato». Settimo l’altro azzurro Pinzut

Pochi minuti dopo, invece, buone notizie per la bustocca Arianna Castiglioni, arrivata seconda nella sua batteria di semifinale nei 100 rana donne: per lei si aprono le porte della finale di domani. La nuotatrice della nostra provincia ha nuotato in 1.06'24.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU