Territorio - 25 giugno 2021, 07:02

Laveno "incontra" Dante e raccoglie fondi per la Croce Rossa del Medio Verbano

L'amministrazione comunale ha organizzato per il 3 luglio una serata culturale e conviviale nel parco di Villa Frua, un'occasione anche per ammirare l'opera di 50 mq intitolata "Inferno 3000"

Laveno "incontra" Dante e raccoglie fondi per la Croce Rossa del Medio Verbano

Per promuovere la cultura e l’arte, il parco di Villa Frua e le magnifiche stanze della sede comunale, il sindaco di Laveno Mombello Luca Santagostino e l'amministrazione comunale organizzano, per il prossimo sabato 3 luglio alle ore 20.00, l'evento intitolato "Laveno incontra Dante".

Durante la serata culturale e conviviale, si potrà ammirare la splendida opera di Damss Art, ovvero Daniela Arnoldi e Marco Sarzi-Sartori "Inferno 3000", una installazione di 50 metri quadrati realizzata con la tecnica della Fiber Art che raffigura alcuni dei folli e drammatici episodi che hanno sconvolto il nostro pianeta nel corso del novecento, inaugurata lo scorso 29 maggio. Sarà anche l'occasione per celebrare i 700 anni dalla morte di Dante con la lettura di alcuni canti della Divina Commedia accompagnata dalla proiezione di illustrazioni celebri del Poema dantesco e dalle note della "Dante Symphonie" di F. Liszt trascritte per viola da Simone Libralon, violinista e professore d'orchestra de "La Verdi", Orchestra Sinfonica di Milano, che tiene regolarmente recital per viola sia in Italia che all'estero e che ha collaborato con diverse orchestre tra cui i Nürnberg Symphoniker e l'Orchestra Cherubini diretta da Riccardo Muti. 

Alla serata parteciperanno molte figure di spicco del mondo istituzionale, imprenditoriale e culturale del nostro territorio e della provincia. L’evento sarà anche l’occasione per promuovere una raccolta fondi a favore della Croce Rossa Italiana - Comitato del Medio Verbano, che tanto si è prodigata per assisterci e gestire l'emergenza in questi mesi difficili.

La serata si configura come il primo di una serie di eventi che vorranno coniugare cultura, arte e solidarietà, individuando, di volta in volta, come beneficiari enti diversi che operano a tutela della collettività. La partecipazione è aperta anche alla cittadinanza che voglia aderire all’iniziativa con un contributo da devolvere alla Croce Rossa.  

In considerazione del limitato numero di posti, per maggiori informazioni scrivere a cerimoniale@comune.laveno.va.it.

 

M. Fon.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU