/ Sociale

Sociale | 26 giugno 2024, 09:55

LA STORIA. Insieme alla Comunione, un po’ di musica e allegria

La proposta parte dall’ex dirigente delle scuole di Castellanza e Olgiate Olona, Renato Corazzini: impreziosire la cerimonia invitando gruppi musicali

LA STORIA. Insieme alla Comunione, un po’ di musica e allegria

Perché non coinvolgere qualche band o gruppo d’intrattenimento per alleviare le giornate delle persone anziane o ammalate? La proposta parte dall’ex dirigente scolastico di Castellanza e Olgiate Olona, Renato Corazzini. Lui, per 32 anni direttore all’istituto comprensivo di Castellanza e una decina alle scuole di Olgiate, dopo la pensione ha pensato bene di dedicarsi al volontariato. Porta la comunione agli ammalati e sabato ha invitato una band che ha intrattenuto un ammalato.

Un bel pomeriggio che ha donato allegria e un momento di evasione a persone in difficoltà. Il gruppo musicale ha intonato canzoni del passato, divertendo e intrattenendo.

«Dopo la pensione – racconta Renato Corazzini – mi sono dedicato a coltivare l’orto, vista la mia passione per questo. Un giorno, per caso, un mio vicino mi ha chiesto delle canne di bambù: ho iniziato a parlare con il vicino, il signor Mario e ho scoperto che lui ha un gruppo musicale di amici». Poi altra coincidenza: l’ex dirigente frequenta la parrocchia di Castellanza e si è trovato a sostituire una maestra impegnata a portare la Comunione agli ammalati. «Le ho fatto da supplente – prosegue – e sono venuto a contatto con queste persone che purtroppo ricevono solo visite di parenti. Ho cercato di portare loro un po’ di allegria, raccontando novità, non parlando solo di malanni e difficoltà. Ho pensato bene di chiedere a Mario e al suo gruppo di suonare a queste persone».

Così è nata la proposta che sabato ha intrattenuto gli ammalati. Una proposta che Renato Corazzini vorrebbe replicare, invitando altre band o gruppi d’intrattenimento a impreziosire la cerimonia religiosa di consegna della Comunione con un po’ di allegria.

L.Vig.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore