/ Territorio

Territorio | 19 giugno 2024, 16:49

Nel segno della continuità: nessun cambio nella nuova giunta di Mornago

Si riparte da dove si era terminato, senza modifiche di nomi per l'esecutivo del paese guidato dal sindaco rieletto Davide Tamborini. Confermati in toto i nomi della giunta comunale, che rimangono invariati dal 2014

Nel segno della continuità: nessun cambio nella nuova giunta di Mornago

Nominata la nuova giunta del Comune di Mornago da parte del Sindaco Davide Tamborini.

Si riparte da dove si era terminato senza modifiche di nomi per l'esecutivo del paese. Confermati in toto i nomi della giunta comunale, che rimangono invariati dal 2014.

Maurizio Bigarella mantiene assessore ai servizi sociali, politiche sociali e giovanili e servizi alla persona oltre al ruolo di vicesindaco (già ricoperto nel quinquennio 2014-2019) mentre Massimiliano Gusella continuerà ad occuparsi di Bilancio e Tributi.

Tamborini decide di riconfermare anche il 50% femminile della Giunta: Giovanna Bea sarà nuovamente assessore alla cultura, istruzione, famiglia e rapporti con la Parrocchia mentre Simona Romano terrà l’assessorato alla comunicazione, Biblioteca e Transizione digitale.

Il sindaco rieletto mantiene dunque fede a quanto dichiarato in campagna elettorale, ritagliando per ogni consigliere un ruolo. Passando ai consiglieri delegati, si ritrova il nome di Luigi Giotta nel ruolo di capogruppo di “Viviamo Mornago” e delegato alla protezione civile, polizia locale, associazioni e sport; Luciano Caruggi, invece, si occuperà della tutela del patrimonio e del territorio di Mornago, Matteo Pettenuzzo coprirà la carica di delegato al consorzio di gestione dei rifiuti Coinger, Ecologia, Ambiente e Transizione energetica; infine, Cristiano Marcolli sarà delegato al Commercio e decoro urbano.

L’amministrazione guidata dalla lista civica di “Viviamo Mornago”, sulla scia di quanto svolto finora, è pronta a lavorare per i prossimi cinque anni; a tal proposto è già definita la data del primo consiglio comunale: l’incontro è fissato per venerdì 21 giungo alle ore 21, tempo permettendo, presso il nuovo anfiteatro di Piazza Giovanni XXIII in Vinago; in caso di maltempo presso la sala consigliare di via Marconi 9.

«Tra i primi interventi da “mettere a terra” c’è la progettazione del nuovo asilo nido di cui siamo stai assegnatari di fondi PNRR per 672mila euro – sottolinea il sindaco Davide Tamborini -, l’inizio dei lavori della Piazza F.lli Bandiera a Crugnola, il completamento del marciapiede tra la palestra e l’abitato di Crugnola e i lavori di riqualificazione del centro sportivo comunale.

L’entusiasmo per il grande risultato ottenuto che ha confermato quello ottenuto già 2014 e nel 2019 ci inorgoglisce e ci rende merito di quanto di buono abbiamo fatto - aggiunge Tamborini - ma nel contempo ci carica di responsabilità per realizzare tutto quello che abbiamo promesso nella campagna elettorale con particolare attenzione ai giovani, alle famiglie e agli anziani in termini di servizi e infrastrutture».

Redazione


SPECIALE POLITICA
Vuoi rimanere informato sulle notizie di politica e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo POLITICA VARESENOI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP POLITICA VARESENOI sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore