/ Ciclismo

Ciclismo | 17 giugno 2024, 10:05

Varese Van Vlaanderen: in 391 per scalare i “muri” del Varesotto

Oltre le aspettative del Comitato Organizzatore e della Società Ciclistica Orinese la partecipazione alla Varese Van Vlaanderen. L'arrivederci all'anno prossimo è sicuro

Varese Van Vlaanderen: in 391 per scalare i  “muri” del Varesotto

Oltre le aspettative del Comitato Organizzatore e della Società Ciclistica Orinese la partecipazione alla Varese Van Vlaanderen.

Sono stati 391 i partecipanti che sono partiti dal FeStiAmo Park di Cittiglio per affrontare i tre percorsi previsti, due per i randonneurs e uno per i gravellisti. Sono stati 21 i muri da scalare sul percorso di 105 chilometri che hanno messo a dura prova ipedalatori. Un successo dettato anche da alcune particolarità di questa manifestazione che per la quarta volta si è svolta nel paese natale di Alfredo Binda.

Particolarmente apprezzato il pacco gara, così come i cinque ristori previsti e l’attenzione per gli atleti celiaci con un ristoro a loro dedicato, novità assoluta per il ciclismo in Lombardia.

Gli atleti hanno anche potuto appezzare i numerosi punti panoramici prima di fare ritorno a Cittiglio, ritirare l’attestato di partecipazione, e assistere alla premiazione dei gruppi più numerosi con il trofeo dedicato alla memoria di Massimo Minelli che è stato assegnato al Gruppo Ciclistico Campo dei Fiori che nella speciale graduatoria per le formazioni più numerose ha prevalso sul Gruppo Nazionale e sul Team Funtos Bike. Il sindaco di Cittiglio Rossella Magnani ha poi dato l’appuntamento per il 15 giugno del 2025 (foto di Stefano Benvegnù).

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore