/ Hockey

Hockey | 08 giugno 2024, 09:30

Brivido all'Acinque Ice Arena: alle 17.30 Teruggia guida i Crazy Bees nel sogno "final four"

Weekend di emozioni e vero hockey al palaghiaccio di via Albani dove si assegna il campionato Libertas (ingresso gratuito): i padroni di casa affrontano oggi alle 17.30 i Gladiators Aosta. Chi vince accede alla finale prevista per domani alle 17 contro la vincente di Real Torino-Bergamo. Il pubblico di Varese sarà l'uomo in più. Ambiente e organizzazione da grande evento con le esibizioni della Varese Ghiaccio, i piccoli Mastini e non solo

Tommaso Teruggia in pista con i Crazy Bees

Tommaso Teruggia in pista con i Crazy Bees

Dopo due mesi di astinenza Varese riabbraccia, come dice Tommaso Teruggia, l'«hockey vero» (clicca e leggi QUI). Vero perché mette in palio la finale di domani alle 17 che assegna il campionato Libertas, cioè di atleti - giovani compresi - non meno bravi di tanti colleghi ai piani superiori, ma che continuano a giocare mettendo il lavoro davanti a passione, agonismo e talento. Vero perché sul ghiaccio non si scherza, visto che sia nei Crazy Bees che negli avversari dei Gladiators Aosta della semifinale in programma all'Acinque Ice Arena alle 17.30 (ingresso gratuito; in caso di parità dopo i 3 tempi da 15' si va all'overtime di 5' e poi eventualmente ai rigori) ma anche e soprattutto nel Real Torino, impegnato nella prima semifinale delle 15.15 contro l'Hockey Bergamo, ci sono giocatori che si sono fatti apprezzare, in alcuni casi facendo anche la differenza, ai piani superiori di Ihl e Division 1 (torneo dove hanno militato sia Aosta che Torino). 

Hockey vero perché la squadra di coach Ilkka Suominen, che avrà in pista anche Matteo Cesarini, anima dei Killer Bees ora Crazy, avrà dalla sua parte l'uomo in più: il pubblico varesino, che sa stringersi e spingere come nessun altro ragazzi e uomini che ha visto crescere e con cui ha vissuto, sul ghiaccio e fuori, momenti bellissimi, e che si sono già imposti a Chiasso nel campionato LAHC 2023/24 contro le squadre ticinesi. Davanti, ora, c'è l'impresa più difficile e più bella: arrivare nella finale di domani a giocarsi un'altra coppa. 

L'ambiente e l'organizzazione, anche grazie al team manager Omar Cagnina, saranno quelli dei grandi eventi visto il coinvolgimento della Varese Ghiaccio con alcune ragazze che saranno in pista a dare spettacolo nel pre gara e negli intervalli, a quello di piccoli Mastini, che domani accompagneranno sul ghiaccio le squadre finaliste, mentre i loghi dei Crazy svetteranno sull'auto Toyota di Novauto in mezzo alla pista. Per l'ultimo atto delle final four lo speaker sarà il "mastino" Roberto Rizza con la sua inconfondibile voce.

In questa due giorni si disputeranno sia le finali della serie A che quelle di B, mentre domenica 16 giugno toccherà a quelle di C.

Il programma delle final four CNHL

Le squadre partecipanti
Categoria A: Real Torino, Gladiators Aosta, Hc Bergamo, Varese Crazy Bees

Categoria B: Bulls Torino, Diavoli Rossoneri Milano, Proxai Team Torino, Snowdevils Ponte di Legno

Sabato 8 giugno
Ore 10.15: Diavoli Rossoneri-Proxai Team (cat. B). Ore 12.30: Torino Bulls-Snowdevils (cat. B). Ore 15.15: Real Torino-Bergamo (cat. A). Ore 17.30: Varese Crazy Bees-Aosta Gladiators (cat. A)

Domenica 9 giugno
Ore 9.15: finale 3/4 posto cat B. Ore 11.30: finale 3/4 posto cat A. Ore 14.15: finale 1/2 posto cat B. Ore 17: finale 1/2 posto cat A. Ore 18.45: cerimonia di premiazione.

L'evento è aperto a tutti con ingresso gratuito. Inoltre, è possibile seguire la diretta di tutte le partite sul canale YouTube dei Crazy Bees.

Il roster dei Crazy Bees con numeri di maglia e ruoli

Stefano Angei (78, portiere) - Antonio Federico Delaria (27, p) - Nicola Barban (14, attaccante) - Josef Bellea (11, a) - Lorenzo Broggi (93, a) - Omar Cagnina (94, difensore, team manager) - Tommaso Calcaterra (6, a) - Fabio Cattozzo (16, a) - Matteo Cesarini (8, d) - Miguel Colangelo (25, d) - Giuliano Consoli (9, a) - Sandro Gambitta (28, d) - Omar Garbuio (15, a) - Cesare Gatto (14, a) - Alessandro Giacomelli (38, a) - Matteo Gottardello (29, a, assistente) - Davide Guerrini (83, a) - Florin Lecis, (2, a) - Mirko Localzo (7, d) - Giacomo Lorioli (36, a) - Mattia Macciachini (67, d) - Lorenzo Marchi (90, a) - Niccolò Mascioni (39, d) - Tommaso Mascioni (87, a) - Benedetto Pirro (71, a) - Ilkka Suominen (97, a, coach) - Tommaso Teruggia (19, a) - Stefano Tonetto (55, a, capitano) - Davide Toniolo (84, d) - Matteo Toniolo (48, a) - Claudio Trombetti (64, p) - Matteo Valli (18, d, assistente) - Micael Villani (56, p)

A.C.


Vuoi rimanere informato sui Mastini Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo MASTINI VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP MASTINI VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore