/ Sociale

Sociale | 06 giugno 2024, 13:03

Alla Cooperativa Sociale Il Granello di Cislago ci si avvia al mondo del lavoro

9 ragazzi frequentanti lo SFAL (Servizio di Formazione all’autonomia e al lavoro) hanno terminato un corso di formazione di Cameriere di sala. Ma al Granello in questi giorni si è festeggiato anche un contratto di lavoro a tempo indeterminato

Alla Cooperativa Sociale Il Granello di Cislago ci si avvia al mondo del lavoro

Alla Cooperativa Sociale Il Granello di Cislago ci si avvia al mondo del lavoro!

Infatti, proprio in questi giorni, 9 ragazzi frequentanti lo SFAL (Servizio di Formazione all’autonomia e al lavoro) hanno terminato un corso di formazione di Cameriere di sala.

Mascia Paiusco, Davide Zappa, Samuele Fanari, Emanuele Andreotti, Eleonora Tosto, Martina Ceriani, Alessandro Rabbione, Luigi Broglia e Pietro Verga hanno preso parte ad un’esperienza unica grazie al programma GOL (Garanzia di Occupabilità Lavorativa) prevista dal PNRR per riqualificare i servizi di politica attiva del lavoro.

Grazie all’Ente Formatore Formawork ed alla Ro&Ro Promotion di Turate, che ha materialmente organizzato il corso, i 9 granellini hanno avuto modo di vivere questa esperienza che è iniziata ai primi di marzo ed è terminata a fine maggio.

Il corso si è svolto, oltre che in aula, anche tra i tavoli di un ristorante creato ad hoc dove, grazie al loro docente, Carlo Botarelli, hanno avuto modo di apprendere la professione di operatore di sala sperimentandosi nella mise en place, nel servizio ai tavoli sino al relazionarsi con la potenziale clientela.

“Per i nostri ragazzi è stata una bellissima esperienza - ha commentato Veronica Ottolina, Responsabile dell’area lavoro della Cooperativa - e siamo certi che questo percorso, oltre ad aver dato le basi per intraprendere un lavoro nel campo della ristorazione, sia stata un’esperienza formativa fondamentale”.

L’esame finale dei 9 ragazzi oltre ad una parte teorica si è poi concretizzato in una giornata di servizio tra i tavoli dove hanno servito una commissione di esame che ha giudicato il loro operato.

“Noi, grazie al vostro impegno, abbiamo capito quanto sia importante sostenere questi progetti di formazione al lavoro-ha commentato Luca Landolfi, Direttore dei Servizi Educativi - dovete essere orgogliosi di essere venuti qui, tutti i giorni, per quasi tre mesi, di aver dimostrato di poter sostenere dei ritmi così serrati e di aver imparato una professione. Per noi è stata una delle più grandi soddisfazioni. E deve essere anche la vostra”.

Ma al Granello in questi giorni si è festeggiato anche un contratto di lavoro

Francesca Giudici, frequentante lo SFA di Saronno, grazie al Progetto Valemur e alla collaborazione con la Fondazione Vale un sogno, è stata assunta a tempo indeterminato presso il punto vendita di Zara Uomo del Centro Commerciale di Arese.

La Cooperativa ha avviato nella primavera del 2023, una collaborazione con la Fondazione che collabora con la società multinazionale INDITEX, che opera nel settore della grande distribuzione dell’abbigliamento con l’obiettivo di inserire, all’interno dei punti vendita distribuiti in tutta Italia, persone con disabilità che hanno accesso al collocamento mirato.

“I nostri primi due inserimenti sono avvenuti presso il Centro di Arese e nello specifico all’interno di Zara Uomo e Pull&Bear e le protagoniste di questa nuova esperienza sono state una ragazza dello Sfa di Saronno e una dello Sfal di Cislago -ha aggiunto Veronica Ottolina -. Le risorse sono state affiancate dal personale educativo durante tutto il percorso, a partire dall’individuazione del contesto lavorativo adatto alle loro caratteristiche e competenze fino al termine del periodo di tirocinio dopo il quale una di queste ha ricevuto la proposta di assunzione”.

“Al Granello siamo particolarmente orgogliosi dei traguardi raggiunti. Il nostro lavoro non termina con l’assunzione - ha dichiarato Luca Landolfi - infatti dopo la stipula del contratto la Cooperativa rimarrà l’interlocutore principale dell’azienda per tutto ciò che riguarda il percorso lavorativo dei neoassunti”.

La “Cooperativa Sociale Il Granello don Luigi Monza” lavora dal 1987 secondo i principi della sussidiarietà e promozione del valore della persona in ogni momento della vita.

Offre servizi educativi per persone con disabilità fisiche e psichiche, attraverso interventi di formazione e di inserimento lavorativo, attività socio-educative e di potenziamento e mantenimento di autonomie e capacità personali, favorendo la socializzazione e l’inclusione sociale.

Attualmente sono attivi i Servizi di Formazione all’Autonomia (Saronno, Cislago, Fagnano Olona e Guanzate), i Centri Socio Educativi (Saronno, Fagnano Olona, Guanzate e Carnago). Oltre a questi servizi diurni, il Granello ha sviluppato anche la parte residenziale con tre Comunità alloggio (Saronno, Uboldo e Fagnano Olona) e due progetti di Palestra di Vita Indipendente (Turate e Fagnano Olona).

A Cislago, inoltre, c’è Il centro stampa tipografica che fornisce un servizio puntuale e competente nel mondo della stampa offset e della digital print e uno spazio lavoro volto a favorire l’integrazione lavorativa e sociale di persone fragili all’interno di un ambiente accogliente e stimolante in cui si svolgono operazioni di assemblaggio, cartotecnica, montaggio e rifinitura di componenti meccaniche per conto terzi.

Le unità di offerta della Cooperativa oggi ospitano oltre 230 utenti.

c. s.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore