/ Attualità

Attualità | 04 giugno 2024, 08:25

Tutti con il cuore sul Natisone: «Forza soccorritori, troviamo Cristian»

Il commovente appello del sindaco Michele De Sabata dopo che già sono stati recuperati i corpi di Patrizia e Bianca

Tutti con il cuore sul Natisone: «Forza soccorritori, troviamo Cristian»

«Forza soccorritori, che oggi sia l'ultimo giorno di ricerca per ridare Cristian ai suoi familiari”. Il grido di Michele De Sabata, sindaco di Premariacco, è quello di tutti noi. La tragedia avvenuta nel Natisone, quell'ultimo abbraccio di Patrizia, Bianca e Cristian per resistere invano alla piena ha colpito al cuore l'Italia.

Ieri sera il sindaco raccontava sui social: «Sono deluso oggi ci credevo, come ieri, di vedere Cristian, dobbiamo continuare.... oggi si sono scambiati il posto, 60 volontari e 58 pompieri (tecnici/sub/fluviali/droni/elicottero ecc.) più i droni con i piloti del comando polizia municipale di Udine. Siete favolosi, ora ci siamo dati appuntamento a domani, chi a preparare la logistica chi a fare le ricerche ognuno al suo posto, domani all'alba si riparte. Oggi Bianca e Patrizia sono arrivate a Udine in attesa di ripartire per la Romania, ci prepariamo anche noi per il saluto non sarete sole».

Patrizia Cormos e Bianca Doros erano appunto con l'amico Cristian Casian Molnar.

La speranza oggi è di restituire anche il corpo di Cristian alla sua famiglia. I vigili del fuoco hanno spiegato ieri che «i soccorritori fluviali perlustrano le sponde del fiume con un gommone vincolato a una “teleferica su corda”, mentre nel mezzo UCL (Unità di Comando Locale) esperti in topografia mappano le aree d’intervento perlustrate».

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore