/ Politica

Politica | 29 maggio 2024, 16:12

Disabilità, Astuti (Pd): «La marcia indietro della Regione sui tagli è la prova che si poteva fare»

«La marcia indietro di Fontana e Lucchini è finalmente una buona notizia che arriva dopo cinque mesi di proteste e di scaricabarile da parte della giunta regionale» dichiara il consigliere regionale del Partito democratico

Disabilità, Astuti (Pd): «La marcia indietro della Regione sui tagli è la prova che si poteva fare»

“Dopo mesi di battaglia a fianco delle associazioni, con due mozioni, interrogazioni e interpellanze e diverse proteste, tra cui quelle di scrivere un grande 0,03% - la percentuale del bilancio necessaria a scongiurare i tagli - sotto Palazzo Pirelli e portare in Aula lo striscione dei manifestanti, il Partito Democratico, insieme alle altre forze di opposizione in Consiglio regionale, può rivendicare finalmente un po’ di merito nell’avere obbligato Regione Lombardia ad annunciare lo stanziamento entro fine luglio di circa 10 milioni di euro ed il posticipo dell'entrata in vigore della delibera al 1° agosto”.

“La marcia indietro di Fontana e Lucchini è finalmente una buona notizia che arriva dopo cinque mesi di proteste e di scaricabarile da parte della giunta regionale - dichiara il consigliere regionale del Pd Samuele Astuti -. È la dimostrazione che quanto chiediamo da inizio anno era possibile, ovvero stanziare lo 0,03% del bilancio (10 milioni di euro) a favore delle persone più fragili.

È davvero un peccato aver perso tempo in questi mesi costringendo le persone con disabilità a scendere in piazza per chiedere ascolto e attenzione. Ma siamo contenti che la nostra insistenza, determinazione e fermezza abbiano consentito di dare finalmente una risposta concreta. Ora speriamo che davvero tutto si concretizzi come annunciato e sarà fondamentale che anche per i prossimi anni queste risorse siano garantite”.

Redazione


SPECIALE POLITICA
Vuoi rimanere informato sulle notizie di politica e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo POLITICA VARESENOI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP POLITICA VARESENOI sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore