/ Economia

Economia | 27 maggio 2024, 15:18

Scoiattolo alla fiera internazionale dedicata alla marca commerciale di Amsterdam

Da quarant’anni, il Raviolificio di Lonate Ceppino viene scelto come co-packer delle principali insegne della GDO in Italia e all’estero per la riconosciuta qualità e bontà dei suoi prodotti, per la grande reattività del servizio tailor-made e per gli alti standard qualitativi e procedurali attestati dalle diverse certificazioni in loro possesso

Scoiattolo alla fiera internazionale dedicata alla marca commerciale di Amsterdam

Scoiattolo sarà presente al PLMA, la fiera internazionale dedicata alla marca commerciale, che si terrà dal 28 al 29 maggio ad Amsterdam.

Da quarant’anni, infatti, il Raviolificio di Lonate Ceppino viene scelto come co-packer delle principali insegne della GDO in Italia e all’estero per la riconosciuta qualità e bontà dei suoi prodotti, per la grande reattività del servizio tailor-made e per gli alti standard qualitativi e procedurali attestati dalle diverse certificazioni in loro possesso.

Le parole di Matteo Di Caro, Export and Business Development Director, confermano la leadership dell’azienda in questo settore: “Scoiattolo produce molte delle sue referenze per le private label, sia italiane che estere. La posizione di rilievo che occupiamo in questo segmento è da ricondursi al forte know-how e all’esperienza maturati nel corso di tanti anni di attività nel settore. Le certificazioni di qualità, il rigoroso controllo delle materie prime in ingresso, le procedure produttive attentamente studiate e rinnovate, la logistica, e ancora, la flessibilità e la velocità sono solo alcuni dei motivi per i quali Scoiattolo viene scelta come partner ideale per la produzione di pasta fresca ripiena e non dai più importanti gruppi mondiali della GDO”.

Presso lo stand Scoiattolo (Pad 7 stand R29), i numerosi visitatori potranno entrare in contatto con diversi professionisti, nonché la proprietà diretta, provare imperdibili novità di prodotto e brand, presentate per la prima volta in questa fiera di settore, e conoscere di persona i punti di forza dell’azienda.

Tra questi senz’altro si trova una struttura affidabile, veloce, puntuale e capace di rispondere in modo reattivo alle richieste di prodotto più disparate.

Per raggiungere questo obiettivo l’azienda impiega ogni giorno, in ogni suo processo produttivo, tecnologie in costante aggiornamento ed amplia con visione strategica, ormai da diverso tempo, il proprio staff tecnico altamente qualificato.

Scoiattolo possiede inoltre tutte le principali certificazioni del settore agroalimentare con il punteggio massimo, ottenute spesso con audit non annunciati a testimonianza di una costante attenzione produttiva, come nel caso della certificazione BRCGS Food Safety, ottenuta a gennaio 2024 con il massimo ranking AA+, con audit condotto in modalità non annunciata.

Prosegue Matteo Di Caro: “Come Co-packer lavoriamo con le principali insegne della GDO in Italia come Coop, Crai, Lidl, Eurospin, e altre, e all’estero come Albert Heijn, Aldi South e Aldi North, Aldi USA, Aldi Spagna, System U, Carrefour, Intermarchè, Lidl Europa, Ica Svezia solo per citarne alcuni. Per quest’ultima, retailer leader nel mercato di riferimento, ad esempio realizziamo ben 20 referenze”.

Per questi motivi lo scorso anno, a PLMA 2023 Scoiattolo aveva vinto il Best Copacker Profile come prima azienda classificata ai PLM Awards nella categoria Fresco.

c. s.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore