/ varesenoi.it

varesenoi.it | 20 maggio 2024, 12:17

Poste Italiane: a Biandronno, Brenta e Bedero Valcuvia arrivano i servizi Polis

Salgono a ventuno gli uffici postali rinnovati in provincia di Varese. Disponibili nelle nuove sedi i certificati previdenziali

Poste Italiane: a Biandronno, Brenta e Bedero Valcuvia arrivano i servizi Polis

Hanno riaperto gli Uffici Postali di Biandronno, Brenta e Bedero Valcuvia dopo i lavori di ristrutturazione e ammodernamento finalizzati ad accogliere, anche tutti i principali servizi della Pubblica Amministrazione grazie al progetto “Polis – Casa dei Servizi Digitali”, l’iniziativa ideata da Poste Italiane per promuovere la coesione economica, sociale e territoriale nei 7 mila comuni con meno di 15mila abitanti contribuendo al loro rilancio.

Tra gli interventi effettuati negli Uffici, il rinnovo del layout, anche della sala consulenza ove presente, dell’impianto elettrico e di illuminazione, lavori di tinteggiatura, nuovi arredi e postazioni ergonomiche con banconi ribassati per meglio accogliere i clienti.

Oltre ai servizi postali, finanziari, di assicurazione ed energia presso tutti gli Uffici Postali sono disponibili anche i servizi INPS (il cedolino della pensione, la certificazione unica e il modello “OBIS M” che riassume i dati informativi relativi all’assegno pensionistico).

L’Ufficio Postale di Biandronno è un punto di riferimento per i cittadini - racconta Nino Imperatore Direttore dell’Ufficio - il paese è piccolo e i cittadini che si rivolgono a noi per le normali operazioni a sportello ma anche per gli altri servizi, lo fanno sapendo di essere ascoltati ed aiutati. Poterli supportare anche con nuovi servizi, che non devono più richiedere andando direttamente a Varese, è un grande vantaggio, soprattutto per i cittadini meno giovani che si spostano con maggiore difficoltà e che hanno grande fiducia in tutti noi che ormai siamo figure familiari - conclude Nino.

L’obiettivo del progetto Polis è quello di favorire la coesione economica, sociale e territoriale del nostro Paese, superare il digital divide, sostenere la crescita delle comunità periferiche rendendo facile ai cittadini l’accesso ai servizi della Pubblica Amministrazione.

In tutti gli Uffici Postali nel perimetro Polis, entro il 2026 saranno disponibili anche altri servizi quali: la pratica di richiesta o rinnovo del passaporto che si potrà aprire presentando la documentazione direttamente presso gli Uffici Postali, senza andare in questura. Grazie alla piattaforma tecnologica di Poste Italiane sarà l’operatore di sportello a raccogliere le informazioni e i dati biometrici del cittadino (impronte digitali e foto) inviando poi la documentazione all’ufficio di polizia di riferimento. A scelta del richiedente, inoltre, Poste Italiane potrà occuparsi anche della consegna a casa.

- i servizi “Atti di Volontaria Giurisdizione” con la possibilità di presentare le istanze di “Nomina Amministratore di Sostegno” e “Rendicontazione Stato Patrimoniale Assistito”, secondo quanto contenuto nella convenzione firmata fra il Ministero delle Imprese e del Made in Italy, il Ministero della Giustizia e Poste Italiane, quale soggetto attuatore;

- i servizi di erogazione certificati anagrafici e di stato civile, resi disponibili da Anpr, la banca dati unica del Ministero dell’Interno, che potranno essere richiesti direttamente allo sportello oppure in modalità digitale direttamente presso il Totem installato nella sala al pubblico.

Questi ultimi, in provincia di Varese sono già disponibili presso l’Ufficio Postale di Casorate Sempione, erogati a sportello e a breve anche tramite Totem in modalità self, dove il cittadino potrà autonomamente richiederli.

“Il nostro Ufficio Postale è un luogo molto importante per i cittadini che oltre ai nuovi servizi Polis, che sono indubbiamente un grande vantaggio, trovano sempre personale qualificato e responsabile con il quale confrontarsi su vari fronti dai servizi e prodotti in generale alla tecnologia”, commenta Roberta Frezzarin Direttrice dell’Ufficio.

Un altro importante tassello Polis in provincia di Varese è rappresentato dal progetto “spazi per l’Italia” nell’Ufficio Postale di viale Ticino a Gavirate, dove è stato creato uno spazio moderno e digitalizzato, disponibile per aziende, organizzazioni e liberi professionisti, dotato di uffici privati, open space, area break e sale riunioni, a cui si aggiunge un parcheggio con 3 colonnine di ricarica per veicoli elettrici. Un investimento importante sul territorio che conferma il contributo di Poste Italiane nel processo di digitalizzazione, innovazione e di crescita economica del Paese, prenotabile scrivendo a spaziperlitalia@posteitaliane.it.

Attraverso il progetto Polis, dopo l’autorizzazione della Commissione Europea di fine ottobre 2022, sono stati già conclusi i lavori di ristrutturazione in quasi 1.600 Uffici Postali in tutta Italia ed entro la fine del 2026 saranno complessivamente 7.000 i nuovi uffici Polis.

c. s.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore