/ Malpensa

Malpensa | 16 maggio 2024, 13:03

A Malpensa una mostra che racconta "Le ali della polizia"

Allestita nella giornata di ieri l'esposizione fotografica a cura del fotoreporter Massimo Sestini. Inaugurazione ufficiale il prossimo 20 maggio

A Malpensa una mostra che racconta "Le ali della polizia"

 

Nella giornata di ieri, mercoledì 15 maggio, presso l’aeroporto di Malpensa, è stata allestita la mostra fotografica dal titolo “Le ali della Polizia”, a cura del fotoreporter Massimo Sestini. L’esposizione itinerante, che è stata programmata presso gli aeroporti più importanti d’Italia, dislocati nelle città sedi degli undici Reparti Volo della Polizia di Stato, ha lo scopo di celebrare i primi cinquanta anni di volo della Polizia di Stato dal 1971 al 2021.

 

Le sedici immagini in mostra sono tratte da un libro celebrativo, pubblicato in occasione di questo anniversario, e raccontano la storia dei piloti della Polizia di Stato che possono osservare dall’alto il nostro Paese, unico al mondo per la sua bellezza.

 

Le splendide immagini sono state catturate dal fotografo di fama internazionale Massimo Sestini che, nella sua lunga carriera iniziata nel 1978, ha raccontato i costumi, la politica e la società italiana ed internazionale attraverso reportage che sono stati pubblicati sulle prime pagine dei principali giornali internazionali, quali Paris Match, Time, Life, Newsweek, The New York Times, Herald Tribune, El Pais, Le Monde, Le Figaro, The Times.

 

Dagli anni novanta le foto aeree sono diventate parte integrante del suo lavoro, ed è nota la sua capacità di imbarcarsi con reparti speciali, sporgersi da elicotteri sostenuto da un’imbracatura e volare su ogni tipo di aeromobile militare e civile per ottenere inquadrature che svelano ciò che l’occhio umano, in genere, non riesce a cogliere.

 

Il fotografo, integrandosi con la quotidiana attività dei poliziotti e con la sua capacità di fermare in uno scatto profili di albe e tramonti nei posti più suggestivi ed affascinanti, ci spalanca prospettive di “paradisi” visibili solo dall’alto.

 

Nel corso degli anni ha così perfezionato il suo metodo fino alla ripresa perpendicolare che amplifica le dimensioni e l’impatto delle immagini. Con la visione zenitale Sestini arriva così a capovolgere le nostre percezioni visive, ribaltando cielo e terra.

 

Ubicata in un’area aperta al pubblico dell’aeroporto internazionale di Malpensa, la mostra verrà inaugurata il prossimo 20 maggio, alle 12, alla presenza di autorità provinciali e locali. Rimarrà accessibile e visitabile dai passeggeri, dagli avventori e dall’utenza in genere fino al successivo 31 maggio. 

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore