/ Salute

Salute | 14 maggio 2024, 10:59

Comunicare con tutti: la lingua dei segni per professioni sanitarie fa il pieno

Successo per l’appuntamento organizzato dall’Ordine Tsrm e Pstrp. La presidente, Elena Cossa: «L’iniziativa risponde alla volontà di sviluppare competenze per prendere in carico a 360 gradi i nostri pazienti». Sonia Cuman, responsabile scientifico dell’evento: «Non abbiamo potuto fare fronte a tutte le richieste di adesione, organizzeremo altri incontri»

I partecipanti al primo incontro sulla lingua dei segni

I partecipanti al primo incontro sulla lingua dei segni

Sala al completo per il primo corso di sensibilizzazione alla Lingua dei segni LIS per professioni sanitarie che si è svolto nella sede dell’Ordine provinciale TSRM e PSTRP di Varese

«L’Ordine Professionale, con l’impegno di tutto il consiglio direttivo, si pone come mission quella di organizzare eventi trasversali utili alla crescita formativa (nell’ambito del programma di Educazione Continua in Medicina ECM) di tutte le nostre 18 professioni sanitarie. Dopo l’evento di febbraio sugli sviluppi dell’Intelligenza Artificiale e l’etica delle nuove tecnologie, questo appuntamento sulla Lingua dei Segni vuole essere un segno anche di attenzione verso lo sviluppo di competenze che possono essere utili alla presa in carico a 360° dei nostri pazienti» spiega la presidente dell’Ordine Dott.ssa Elena Cossa.  

«Apprendere le nozioni base della LIS sostiene ulteriormente il professionista verso un approccio relazionale con persone sorde; sicuramente conoscere la LIS ci completa come professionisti sanitari e ci avvicina ulteriormente all’utenza con cui noi quotidianamente ci relazioniamo. Vedere le numerose adesioni giunte, alle quali non abbiamo potuto far fronte, ci motiva a pensare di predisporre ulteriori edizioni, magari orientate ai fabbisogni linguistici specifici di ogni professione afferente al nostro Ordine Professionale» il commento della Vicepresidente Dott.ssa Sonia Cuman nonché responsabile scientifico dell’evento.  

I docenti Mauro Dori e Daniele Barbera affiancati dalla facilitatrice linguistica Antonella Chiurazzi hanno coinvolto i partecipanti sia trasmettendo nozioni teoriche che, soprattutto, guidandoli in esercitazioni pratiche di comunicazione.

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore