/ Politica

Politica | 07 aprile 2024, 21:32

Reguzzoni candidato con Forza Italia. La presentazione il giorno del 40esimo anniversario della Lega

Il bustocco non ha avuto fretta di fare annunci ufficiali in vista delle elezioni europee. Il tempo, però, inizia a stringere ed è ora di uscire allo scoperto. L’ex enfant prodige della Lega presenterà la propria candidatura venerdì prossimo, proprio nel giorno in cui il Carroccio celebra l’importante ricorrenza

Marco Reguzzoni in una foto scattata in Romania al congresso del Partito Popolare Europeo

Marco Reguzzoni in una foto scattata in Romania al congresso del Partito Popolare Europeo

Marco Reguzzoni non ha avuto fretta di annunciare ufficialmente la propria candidatura alle elezioni europee nella lista di Forza Italia (peraltro data per fatta già da tempo dal coordinatore regionale azzurro Alessandro Sorte). Anche se nelle ultime settimane gli indizi si erano fatti inequivocabili: dalla partecipazione al congresso del Ppe a Bucarest alla presentazione del proprio libro al Pirellone e a Gallarate in due eventi targati Forza Italia.
Ma in nessun caso era arrivata la conferma del ritorno nell’agone politico, nemmeno in risposta a domande dirette.

Il tempo, però, inizia a stringere. Le liste vanno chiuse e, soprattutto, mancano due mesi al voto dell’8 e 9 giugno. È ora di uscire allo scoperto e moltiplicare gli appuntamenti, sui territori e sui media.
Venerdì scorso il consiglio direttivo dei Repubblicani, l’associazione politica presieduta dal bustocco, ne ha approvato la proposta di candidatura, da indipendente, all’interno della lista degli azzurri.

E la prossima settimana ci sarà l’ultimo tassello o, se si preferisce, il primo della campagna elettorale vera e propria. La presentazione della candidatura.
L’appuntamento è a Milano, in una sede ancora da definire, e la data scelta non è casuale. Venerdì 12 aprile, il giorno del quarantesimo anniversario della nascita della Lega.
Partito sotto le cui insegne Reguzzoni è cresciuto raggiungendo posizioni di grande prestigio: dalla presidenza della Provincia di Varese alla Camera dei deputati, dove ha ricoperto il ruolo di capogruppo.

Per l’ex enfant prodige dei padani, molto vicino al fondatore Umberto Bossi, la storia col Carroccio non è finita bene. Oggi non ha comunque voluto mancare alla presentazione del libro “Il volo padano” sui quarant’anni della Lega, scritto dal giornalista Marco Linari con i racconti di Francesco Speroni (leggi qui).
Sia per motivi “familiari” – l'ex ministro è suo suocero –, sia perché “quella” Lega delle origini è stata anche la sua.
Reguzzoni ha anche preso la parola, obiettando che «ci sono delle considerazioni di tipo politico da fare», quando il capogruppo dei senatori Massimiliano Romeo difendeva le scelte fatte e la svolta nazionale.

Ma non era la sede dove fare polemiche. L’appuntamento con le «considerazioni» è per venerdì prossimo.
Il giorno scelto può apparire provocatorio: un guanto di sfida lanciato in particolare al suo ex partito o la volontà di rivendicare che lui, nei valori della Lega degli albori, crede ancora. Nonostante tutto.

Riccardo Canetta


SPECIALE POLITICA
Vuoi rimanere informato sulle notizie di politica e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo POLITICA VARESENOI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP POLITICA VARESENOI sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore