/ Lombardia

Lombardia | 30 marzo 2024, 13:23

Al volante ubriaco e senza patente. Fermato dalla Polizia locale di Legnano

Il 28enne rumeno girava a forte velocità e contromano per le vie del centro. Per lui, oltre al deferimento alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Busto, anche una sanzione superiore ai 5mila euro

Al volante ubriaco e senza patente. Fermato dalla Polizia locale di Legnano

Questa notte, intorno all’una, il personale del Comando di Polizia Locale di Legnano, impegnato nel servizio notturno di controllo del territorio, ha bloccato un veicolo che girava a forte velocità e in senso contrario di marcia nelle vie del centro. A segnalare il pericolo sono stati diversi cittadini preoccupati dalla condotta del guidatore.

Una volta intercettata l’auto, un modello Lancia munita di targa prova, che corrispondeva alle descrizioni fatte dai cittadini, gli agenti hanno constatato che il guidatore, un cittadino rumeno di 28 anni, era al telefono e in stato di manifesta ebbrezza. Accompagnato al comando con il supporto del personale della Polizia di Stato, all’uomo è stato riscontrato un tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l, ovvero la fascia maggiore contemplata dalla normativa; fatto aggravato dall’orario notturno.

Agli accertamenti svolti dalla Centrale operativa è emerso, inoltre, che la persona era sprovvista di patente di guida. L’uomo è stato deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Busto Arsizio per il reato di guida in stato di ebbrezza aggravata e inoltre sanzionato per guida senza patente, inefficienza del veicolo e uso di telefono alla guida, per una somma complessiva superiore ai 5mila euro. Alla sanzione amministrativa si aggiunge il rilevo penale del fatto commesso.
Il veicolo è stato sottoposto alle sanzioni accessorie di fermo e sequestro amministrativo.

 «Con l’operazione di questa notte abbiamo l’ennesima riprova dell’importanza insostituibile del lavoro di presidio del territorio svolto con assiduità dagli uomini della nostra Polizia locale - commenta Anna Pavan, assessore al Benessere e sicurezza sociale -. Un grazie a loro per aver evitato che una situazione di pericolo come quella che si stava creando nelle vie del centro cittadino potesse avere conseguenze gravi per l’incolumità delle persone e un grazie ai cittadini che hanno segnalato prontamente il rischio. Questo fermo dimostra, una volta di più, l’importanza della collaborazione in chiave sicurezza».

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore