/ Varese

Varese | 20 marzo 2024, 14:13

Mago Flop porta il teatro giapponese in legno in pediatria all'ospedale Del Ponte

Un'attività promossa da Il Ponte del Sorriso che suscita sempre entusiasmo, meraviglia ed emozioni ai bambini

Mago Flop porta il teatro giapponese in legno in pediatria all'ospedale Del Ponte

Sono sempre tante le attività che Il Ponte del Sorriso organizza ogni giorno per aiutare i bambini ricoverati ad affrontare la malattia. 
Si tratta di momenti di svago ma di qualità, come quello che si tiene una sera ogni due settimane in Pediatria all'Ospedale Del Ponte, il teatro Kamishinbai, che è una forma di narrazione arcaica di grande effetto, oltre che essere educativo perché le storie contengono insegnamenti morali.

Una valigetta si trasforma in un teatrino di legno, con una doppia cornice nella quale si fanno scorrere delle tavole, con illustrazioni sul lato mostrato al pubblico e dall’altro lato con il testo del racconto riferito alle immagini.
Si prosegue di tavola in tavola creando degli effetti speciali, coinvolgendo i bambini, sorprendendoli e catturando la loro attenzione usando toni di voce diversi a seconda dei protagonisti. Una luce soffusa e un sottofondo musicale rendono magico lo spettacolo.

A rendere speciale questo antica esibizione teatrale di origine giapponese, ci pensa Andrea Natali, in arte Mago Flop, volontario de Il Ponte del Sorriso, che mette in scena recite che suscitano meraviglia, entusiasmando ed emozionando i bambini.

«Cerchiamo di proporre ai bambini attività che possano dare spazio alla fantasia, ma di alto livello ludico ed educativo. I bambini si divertono molto, imparano cose nuove e la malattia, per un po', sta nell'angolo, dimenticata» è il commento di Emanuela Crivellaro, presidente della fondazione Il Ponte del Sorriso. 

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore