/ Territorio

Territorio | 10 marzo 2024, 08:30

Quei Carabinieri angeli custodi tra le fiamme

In meno di un anno a Busto Arsizio, Fagnano Olona e Cardano Al Campo storie di militari che sono intervenuti per mettere in salvo i cittadini mettendo a rischio la loro stessa vita

La foto postata dall'Arma lo scorso maggio con un militare a Busto

La foto postata dall'Arma lo scorso maggio con un militare a Busto

L'altra notte a Cardano Al Campo, a gennaio a Fagnano Olona e lo scorso maggio nel quartiere di Sant’Anna a Busto Arsizio: tre occasioni in meno di un anno, in cui i Carabinieri si sono rivelati gli angeli custodi dei cittadini anche tra le fiamme.

In tutti e tre i casi i militari dell’Arma si sono trovati sul posto prima che l'allarme potesse mettere in moto la macchina dei soccorsi e lo spegnimento delle fiamme: non hanno però esitato un secondo a entrare nelle abitazioni per salvare chi era all’interno delle abitazioni, dimostrando quanto ognuno di loro abbia a cuore la vita degli altri e abbia scelto questo lavoro per aiutare le persone. 

La scorsa primavera, a Sant’Anna i Carabinieri della compagnia di Busto Arsizio non hanno indugiato un secondo ad entrare in un condominio, le cui scale erano invase dal fumo. Grazie a questo coraggio sono riusciti a portare in salvo una famiglia con due figli di 4 e 11 anni, che era rimasta bloccata all’interno del loro appartamento, mettendo a rischio la loro stessa vita. Infatti, i due militari erano poi stati trasportati in ospedale assieme ad altri 7 residenti per intossicazione.

A gennaio a Fagnano Olona, tre militari della sede cittadini dell’arma sono accorsi nell’abitazione di due 70enni, in fiamme e li hanno portati in salvo prima ancora che arrivassero sul posto i Vigili del Fuoco. Anche in questo caso, uno dei tre, è stato trasportato in ospedale.

L’avvenimento più recente è quello di Cardano Al Campo nella notte tra venerdì e sabato: qui due Carabinieri della Compagnia di Gallarate sono accorsi sul posto in seguito alla chiamata di una ragazza. Giunti sul luogo dell'incendio prima dei Vigili del Fuoco, sono corsi nell’abitazione invasa dalle fiamme, salvando la giovane e, ancora una volta, mettendo a rischio la loro stessa vita: sono stati trasportati in ospedale in codice giallo. 

Michela Scandroglio

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore