/ Territorio

Territorio | 05 marzo 2024, 11:40

Preoccupa a Maccagno la piena alla foce del torrente Giona

«Abbiamo segnalato alla Regione la pericolosità della situazione, aggravata dalle piogge di questi giorni - spiega il sindaco Fabio Passera - è urgente intervenire per asportare materiale da quella zona»

La situazione alla foce del torrente Giona a Maccagno domenica (foto dalla pagina Facebook impegno Civico)

La situazione alla foce del torrente Giona a Maccagno domenica (foto dalla pagina Facebook impegno Civico)

Preoccupa a Maccagno con Pino e Veddasca la situazione alla foce del torrente Giona, proprio dove il corso d'acqua si immette nel Lago Maggiore. 

«In questi giorni di piogge continue la questione è ancora più evidente e le apprensioni giustificate - commenta il sindaco Fabio Passera - il livello del letto del fiume si paurosamente alzato e alla prima piena, l'acqua uscirà fatalmente dall'alveo». 

L'amministrazione comunale già da qualche mese ha segnalato ufficialmente a Regione Lombardia la pericolosità della situazione «e l'urgenza di intervenire per asportare materiale da quella zona» aggiunge il sindaco. 

«Ci è stato risposto che non ci sono pericoli immediati e che comunque la situazione sarà monitorata - continua Passera - lo speriamo tanto. Per essere intervenuto in un’analoga situazione di pericolo, qualcuno di noi è stato addirittura inquisito, per cui adesso ci guarderemo bene dal muovere un dito. Non si tratta di lavarsene le mani, anzi, ma è giusto che ognuno faccia la parte che gli compete». 

M. Fon.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore