Basket - 03 marzo 2024, 16:52

Di grande a Milano c'è solo la figuraccia di Varese

Al Forum è un calvario che dura 40 minuti: l'EA7, pur con tantissime assenze, non domina solo per gioco, fisico e percentuali, ma anche per voglia e intensità. Finisce 94-63, finisce con un massacro anche a rimbalzo (54-28). Mannion unico in doppia cifra, fantasmi gli altri, Besson 8 punti in entrata e scena muta da 3. Esordio per Okeke

Di grande a Milano c'è solo la figuraccia di Varese

Un calvario di 40 minuti al Forum per la Openjobmetis Varese: Milano domina e vince 94-63.

Che i padroni di casa abbiano fuori mezza squadra cambia nulla: fisico, gioco, percentuali e anche una buona dose di voglia in più (e qui si rode…) spazzano via i biancorossi che non hanno più Hanlan, mancano di un cambio del quattro e fanno un’altra figuraccia contro una grande.

Milano prende il largo con il primo 3-0 e non si gira più, fino al +31 finale già toccato durante il match. Imbarazzante la differenza a rimbalzo: 54-28, record della Serie A 23/24 il numero di carambole prese dai meneghini. Varese tira malissimo (20% da 3) e non riesce mai a far male sotto canestro alla corazzata milanese. Debutto interlocutorio di Hugo Besson, 8 punti in entrata ma scena muta dall’arco anche su tiri aperti. Salva la faccia, forse, solo Mannion (19 punti), unico in doppia cifra, malissimo Moretti e le ali, giù di corda e distratto Spencer. Unici applausi per l’esordio di Okeke.

Dall’altra parte quattro in doppia cifra (Lo, Melli, Shields e Ricci) e tutta la panchina a referto.

La cronaca

4° quarto

Ultima stazione del calvario. La concentrazione è a livelli quasi amatoriali da entrambe le parti e per tre minuti si vedono solo i liberi di McDermott, Mannion e Hines. Brown segna da 3 poi Okeke si toglie dopo un anno e mezzo la sopramaglia e si prende l’applauso di tutto il Forum. Stessa cosa quando lo stesso Leo si iscrive da sotto all’elenco dei marcatori. Fare la cronaca del resto è inutile e abbastanza penoso: da registrare solo le entrate di Virginio(che segna) da una parte e Marcucci dall’altra. Finisce: 94-63.

3° quarto

Lungo garbage time a Milano. Per Spencer sono 4 in fila a d altra quota, ma Shields fa sempre male. Prima Mannion e poi Melli, quindi Brown e poi Hall, infine Mannion e Brown e di seguito Hall: Varese ci prova, ma l’EA7, dominando a rimbalzo, corregge ogni errore e non permette alcuna alzata di scudi biancorossa (68-45 al 26’). Shields e Ricci firmano il +26, timeout Bialaszewski: serve a nulla, come al solito. Sei in fila di Bortolani e un guizzo di Hall allargano a dismisura il parziale: al 30’ è 81-50.

2° quarto

Cambia poco al rientro in campo: Milano è anche più intensa e concentrata, non solo più forte. Con Ricci vola sul 34-13, poi ecco uno sprazzo firmato da Besson in entrata e Spencer su pick and roll (36-17). Alla festa milanese partecipa anche l’ex Caruso, poi fa male Melli nel deserto dell’area biancorossa quindi Shields, serie intervallata solo da 3 punti di Besson (un’entrata con la moto e un libero). Al 15’ è 42-22. Ancora Melli sotto le plance, poi si vede finalmente una tripla di McDermott e un’entrata di Mannion: 44-27 e timeout Messina. Che sistema tutto: Voigtmann, Melli e Lo sprintano fino al 51-27, poi Moretti trova finalmente un dardo dall’angolo che viene però subito rintuzzato da Ricci alla stessa maniera. Al 20’ è 54-30: no game al Forum.

1° quarto

Varese in campo con Mannion, Moretti, McDermott, Brown e Spencer. Milano usa Hall per attaccare i piccoli varesina, che resistono (gran stoppata tra l’altro di McDermott su Melli): a segnare è piuttosto Lo, seguito da Woldetensae (due falli subito di Brown costretto a uscire) e Mannion (5-4 al 3’). Bella penetrazione con schiacciata di Nico poco dopo: peccato che l’EA7 bombardi la difesa di casa con Shields, Voigtmann e Melli per il 14-6 del 4’. Timeout Bialaszewski, ma non serve a nulla, anzi: mentre i padroni di casa continuano a martellare, soprattutto con Shields e Ricci, Varese si blocca in attacco sparando a salve da fuori (2/12 al 10’) e sbattendo contro un muro in ogni sortita verso il canestro. Il risultato è un parziale di 16-0 perentorio e già mortificante. Entra anche Besson, ma il suo è un esordio da 0/3 da 3. Nel finale si sveglia Mannion, con due zampate: al 20’ è 29-13.

Palla a due alle 17

Fabio Gandini


Vuoi rimanere informato sulla Pallacanestro Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo PALLACANESTRO VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PALLACANESTRO VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU