/ 

| 03 marzo 2024, 20:48

LA FOTO. Dalla carezza all'abbraccio potente. Anche il "Maria Luisa" immerso nella neve

Il rifugio è chiuso dopo la nevicata e a causa del bollettino valanghe. Intanto l'immagine ci trasmette la bellezza severa di un inverno dimenticato

foto dalla pagina Facebook del rifugio

foto dalla pagina Facebook del rifugio

«Dama Bianca arrivata». Così il Rifugio Maria Luisa  annuncia la metamorfosi per il grido dell'inverno. Un mese esatto fa, tutti ammiravamo la carezza delicata della neve (LEGGI QUI).

In queste ore, si è trasformata in un abbraccio potente. Le immagini dal rifugio parlano chiaro, anzi candido: una macchia scura è la struttura, con il verde che scolpisce il nome e l'appartenenza, quella al Cai di Busto Arsizio.

La Val Formazza oggi si è dipinta di bianco così (LEGGI QUI) e qui non ha fatto eccezione.

Tutto si è addormentato, tutto si è fermato per prendersi un prolungato respiro. «Per tutti coloro che ce lo chiederanno... Il Rifugio è CHIUSO, fino a data da destinarsi - avvisano dal Maria Luisa -  Al momento più di un metro di neve è scesa al suolo, c'è vento e il bollettino Valanghe da pericolo! A presto». 

Si aspetta dunque che l'inverno - dalla severa bellezza dimenticata - , la neve facciano il loro corso. Una pausa in cui l'uomo si riconosce piccino in mezzo a quel manto bianco. In cui contemplare e riflettere, prendere le misure con la natura e se stesso.

 

Ma. Lu.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore