/ Cronaca

Cronaca | 03 marzo 2024, 12:12

Cantello, tenta di uccidere i gatti con il veleno per topi: scoperto dai carabinieri

Grazie alla segnalazione di alcuni cittadini i carabinieri Forestali hanno sequestrato le esche, contenute in due ciotole, salvando gli animali

Cantello, tenta di uccidere i gatti con il veleno per topi: scoperto dai carabinieri

Tenta di uccidere i gatti con il veleno per topi: scoperto dai carabinieri. E' successo a Cantello, dove un uomo è finito nei guai nel tentativo di eliminare alcuni gatti che stazionavano intorno alla sua abitazione.

A indivuduarlo sono stati, nell’ambito delle attività svolte quotidianamente a tutela degli animali, i militari del Nucleo Carabinieri Forestale di Arcisate, che sono risaliti al presunto responsabile dell'accaduto. 

Secondo l’ipotesi accusatoria, l’uomo all’interno di due ciotole contenenti del cibo, avrebbe inserito del veleno per topi con l’intento di farlo ingerire a dei felini, che si aggiravano nei pressi della sua abitazione.

Grazie alla segnalazione di alcuni cittadini, oltre all’individuazione del presunto responsabile, il pronto intervento dei militari con il sequestro dell’esca e la rimozione del pericolo, ha impedito l’uccisione dei gatti.

I carabinieri forestali ricordano che in alcun caso è consentita la pratica dei bocconi e delle esche avvelenate per uccidere animali, vietata dall’Ordinanza del Ministero della Salute del 12 luglio 2019 e la cui trasgressione può comportare una pluralità di reati, tra cui il maltrattamento e l’uccisione di animali con pene sino a 2 anni di reclusione.  

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore