/ Gallarate

Gallarate | 02 marzo 2024, 08:00

Fari sempre accesi su sanità e nuovo ospedale. Tra manifesti e commissione speciale

Obiettivo Comune Gallarate ricorre alle affissioni per ricordare la richiesta di riscontri, da Regione Lombardia, sulla petizione a tema ospedale unico che ha raccolto 13.000 firme. Torna anche a riunirsi la Commissione speciale Sanità: all’ordine del giorno, presentazione della nuova dirigenza di Asst Valle Olona, Sant’Antonio Abate e, appunto, nuovo ospedale

I manifesti che chiedono risposte in merito alla petizione promossa da Ocg

I manifesti che chiedono risposte in merito alla petizione promossa da Ocg

Il "promemoria" di Obiettivo Comune Gallarate ora si trova anche sui muri della città: la formazione civica che ha promosso la petizione a favore degli ospedali esistenti e contro il progetto di ospedale Busto/Gallarate ha messo la sua richiesta di risposte sui manifesti. Eloquente il messaggio, una versione sintetica di quanto gli attivisti hanno affermato in una recente conferenza stampa (VEDI QUI): non si hanno notizie della petizione depositata in Regione a fine settembre 2023 ma i promotori della raccolta e i 13mila cittadini, non solo gallaratesi, che l’hanno sottoscritta meritano, regolamento alla mano, un riscontro.

«Noi ci siamo – Noi non molliamo» si legge per le vie di Gallarate. Le prime affissioni sono avvenute giovedì e subito si sono fatte notare. «Da parte nostra – afferma il consigliere comunale Massimo Gnocchi – non sono mancati appelli alla Regione affinché fossero rispettate le regole e le persone, migliaia, che hanno aderito alla petizione. Appelli che abbiamo divulgato sulla stampa e sui social e che, adesso, affidiamo anche ai manifesti, cosi che chiunque giri per la città li possa vedere». Un modo per “battere un colpo”, per ribadire che l’attenzione di Ocg non viene meno. «Ricordiamo – conclude Gnocchi – che la nostra iniziativa ha scrupolosamente rispettato le regole e che abbiamo fatto ricorso all’ultimo canale possibile di partecipazione (i comuni di Busto e Gallarate, oltre alla Provincia di Varese, hanno votato la deroga al dibattito pubblico sul tema, Ndr, vedi, per esempio, QUI). Lo ripetiamo: una risposta deve essere data».

L’ospedale nuovo (o unico, a seconda di chi affronta il tema) è anche all’ordine del giorno della Commissione speciale Sanità di Gallarate. Martedì 5 marzo, dalle 18, nella sala consiliare di Palazzo Broletto, si parlerà dell’avanzamento dell’iter per arrivare alla struttura prevista a Beata Giuliana (Busto Arsizio), e di aggiornamenti sul Sant’Antonio Abate. Primo punto in programma: presentazione della nuova dirigenza di Asst Valle Olona.

Stefano Tosi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore