/ Eventi

Eventi | 02 marzo 2024, 11:15

In Lombardia tutti a votare Grazie di Curtatone per il “Borgo dei Borghi 2024”

Carlo Bottani, Sindaco di Curtatone e Presidente della Provincia di Mantova

Carlo Bottani, Sindaco di Curtatone e Presidente della Provincia di Mantova

Sarà il borgo di Grazie di Curtatone a rappresentare la Lombardia al concorso ‘Il borgo dei borghi 2024’ collegato alla trasmissione di Rai Tre “Kilimangiaro”. Le votazioni sono aperte fino al 17 marzo e nel territorio c’è già molto fermento.
Grazie, borgo di poche centinaia di abitanti inserito nella Riserva Naturale delle Valli del Mincio, è famoso per il suo meraviglioso Santuario e per l’Incontro Nazionale dei Madonnari che ogni anno richiama circa 150 artisti del gessetto provenienti da ogni parte del mondo i quali, con le loro opere di ispirazione sacra, rendono l’asfalto uno straordinario museo a cielo aperto.

“Una grande possibilità di far emergere l’orgoglio mantovano – ha detto oggi il sindaco di Curtatone nonché presidente della Provincia di Mantova Carlo Bottani – Il fatto che Grazie sia stato nominato il borgo più bello della Lombardia ci responsabilizza ulteriormente. Stiamo facendo un grande gioco di squadra per una sfida che riguarda tutti noi mantovani e gli amici che si trovano fuori provincia e fuori regione. Fondamentale sarà il supporto costante dei nostri consiglieri regionali, perchè questo concorso può essere un ulteriore volano per lo sviluppo turistico ed economico per il nostro territorio”.

L’antico Borgo di Grazie è abbracciato dal fiume Mincio. Proprio in questo punto il fiume forma un’enorme ansa che costituisce, sotto forma di area umida, un luogo di grande interesse sia a livello nazionale che internazionale. Elemento distintivo del borgo è il Santuario della Beata Maria Vergine delle Grazie in stile gotico lombardo. Risalente alla fine del XIV secolo, accoglie i fedeli e i curiosi con numerose statue polimateriche ex-voto e con un coccodrillo imbalsamato che pende dalle volte, protagonista di numerose leggende.
Un luogo unico, concentrato di storia, natura e tradizioni, che è nel cuore di tanti visitatori, affascinati dal borgo e dall’atmosfera suggestiva che vi si respira. Particolarmente significativa è la tradizione di arrivare a piedi al Borgo durante i giorni di Ferragosto, come i devoti che fin dal 1400 raggiungevano la Madonna delle Grazie. All’epoca, il luogo non era adeguatamente attrezzato per offrire ospitalità ai fedeli e così alcuni pellegrini si trasformarono in commercianti, posizionando i primi banchi di vendita di generi alimentari. Questa intuizione si trasformò nel tempo, dando vita a quella che oggi è conosciuta come Antichissima Fiera delle Grazie. Un evento che nel 2023 ha ottenuto l’alto Patrocinio del Parlamento Europeo.
La partecipazione di Grazie al concorso ‘Il Borgo dei Borghi’ rappresenta una preziosa occasione per stimolare la partecipazione dei cittadini ad una coinvolgente impresa collettiva.
Nel comune di Curtatone si è già messo in moto un efficace passa-parola con gruppi e associazioni impegnati come “testimonial” del borgo per invitare tutti al voto. Fortissima poi la partecipazione dei giovani, particolarmente attivi nel coinvolgere nella sfida amici e coetanei, soprattutto attraverso i social. Per fornire tutte le indicazioni necessarie al voto è stata creata la pagina web www.borgodigrazie.it dove è possibile anche vedere il video di presentazione del borgo realizzato dalla troupe del programma.

Per il Borgo la partecipazione al concorso è un’importante opportunità di visibilità che arricchisce le azioni già intraprese dall’Amministrazione Comunale per valorizzare la località dal punto di vista turistico, ma si tratta anche di un’occasione di promozione per tutto il territorio mantovano, all’interno di un percorso volto a favorire lo sviluppo di un turismo “lento” e sostenibile.

Grazie si avvicina tra l’altro alla 50esima edizione dell’Incontro Nazionale dei Madonnari che quest’anno, eccezionalmente, si svilupperà attorno al tema della Divina Commedia. Un progetto importante a cui si sta lavorando da mesi che nasce dall’idea di legare idealmente il percorso dei pellegrini che ogni anno arrivano a Grazie a quello intrapreso da Dante tra Inferno, Purgatorio e Paradiso.

IL CONCORSO “IL BORGO DEI BORGHI”
Ogni borgo rappresenta una regione d’Italia e Grazie è il borgo che rappresenta la Lombardia all’undicesima edizione del concorso.
Fino 17 marzo 2024 è possibile votare Grazie sul sito www.rai.it/borgodeiborghi/. Il voto è gratuito ma è necessario essere iscritti su RaiPlay. Chi non lo fosse deve andare su www.raiplay.it e creare un account con nome utente, password e indirizzo mail personale, oppure accedendo con un proprio profilo social.
Si può votare una volta al giorno (ogni 24 ore). Il voto popolare peserà per l’80% sulla valutazione finale per questo motivo è importante il supporto di tutti.
Tutti i voti contribuiranno a far eleggere Grazie il “Borgo dei Borghi 2024”! Domenica 31 marzo 2024, il giorno di Pasqua in prima serata, verrà annunciato il Borgo vincitore.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore