/ Territorio

Territorio | 27 febbraio 2024, 11:50

L'anniversario più bello a Barasso, Alessandro e Maria Scolari festeggiano 60 anni di matrimonio: un amore sbocciato alla Ignis

Un amore sbocciato nella storica azienda di Comerio dove lui era assistente e autista del cumenda Giovanni Borghi e lei programmatrice. Un amore cementato anche dalla comune passione per lo sport, tennis e sci in particolare e dall'impegno sociale in Pro Loco e nell'associazione pensionati. Gli auguri dei famigliari e del nipote sindaco Lorenzo Di Renzo Scolari: «Orgoglioso di quanto hanno costruito in questi anni, sono loro grato per tutto l'affetto e il supporto che non hanno mai mancato di darmi»

Maria e Alessandro Scolari

Maria e Alessandro Scolari

Un amore che dura da 60 anni, un anniversario da festeggiare nella bellezza di quella famiglia formata proprio grazie a quell'unione sancita nel matrimonio nel 1964. 

E' proprio una bella storia quella che arriva da Barasso e che abbiamo il piacere di raccontare e i cui protagonisti sono Alessandro Scolari, 84 anni e Maria Zanghellini, 80 anni, portati splendidamente. 

Alessandro e Maria hanno festeggiato sabato scorso il prezioso traguardo raggiunto insieme, con tutta la famiglia, di cui fa parte anche il sindaco di Barasso Lorenzo Di Renzo Scolari, classe 1998, che è il loro nipote. 

Conosciamo meglio la loro storia di vita, fatta di amore, complicità impegno lavorativo e sociale. Alessandro è nato a Milano, ma a soli sei mesi, per via della guerra, con la famiglia si è trasferito a Barasso nella casa in cui tutt’oggi vive. Maria invece è nata in provincia di Trento, in un paesino vicino Levico. Si è trasferita a Comerio che aveva circa 14 anni e mezzo. 

L'amore tra Alessandro e Maria è nato in un luogo molto significativo per il nostro territorio come la Ignis. Lui era assistente alla presidenza e talvolta anche autista del cumenda Giovanni Borghi mentre lei ha iniziato a lavorare a 15 anni nell'azienda di Comerio insieme al padre per poi diventare programmatrice, una delle prime a ricoprire questo ruolo alla Ignis. 

Dal matrimonio sono nate due figlie, Cristina che è stata in passato vicepresidente della Provincia di Varese e Sonia. Negli anni, la signora Maria ha proseguito la sua attività lavorativa in Avon, mentre il signor Alessandro si è dedicato anche ad attività sociali ricoprendo il ruolo di presidente della Pro Loco di Barasso.

Entrambi, fino a pochi anni fa, erano accaniti sportivi nell’ambito del tennis e dello sci, discipline nelle quali hanno ottenuto numerose vittorie in tanti tornei. Oggi sono, a loro malincuore, perché vorrebbero ancora scatenarsi in campo o sulla pista, solo tifosi. 

Ad Alessandro e Maria non poteva non arrivare una dedica speciale dal nipote primo cittadino

«Sono loro grato per tutto l’affetto e supporto che non hanno mai mancato di darmi - le parole di Lorenzo Di Renzo Scolari - ricordo tutte le giornate passate alle scuole elementari con mio nonno che mi accompagnava dopo aver guardato insieme i cartoni animati su Italia 1. Con mia nonna condivido la passione per la politica e per le sere televisive. Ero sempre da loro quando mia mamma, che ricopriva il ruolo di vicepresidente della provincia, si trovava all’estero per lavoro. Sono orgoglioso di quanto hanno costruito in tutti questi anni e non dimentico mai la fortuna di averli ancora con me». 

Anche la redazione di VareseNoi si unisce alla gioia della famiglia Scolari, formulando i migliori auguri agli sposi. 

Matteo Fontana

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore