/ Sport

Sport | 26 febbraio 2024, 16:47

I campioni del Trail Running insieme ai bambini delle scuole primarie varesine per il Mini Trail Campo dei Fiori

Appuntamento il 9 e 10 marzo al lido di Gavirate per un evento che ogni anno raccoglie al oltre 400 bambini delle scuole primarie. A raccontare agli alunni cos'è una corsa outdoor non poteva che essere una grande campione del nostro territorio come Andrea Macchi

I campioni del Trail Running insieme ai bambini delle scuole primarie varesine per il Mini Trail Campo dei Fiori

Mancano pochi giorni al Campo dei Fiori Trail e al suo immancabile Mini Trail dedicato ai più piccoli. Un evento nell’evento che ogni anno raccoglie al Lido di Gavirate oltre 400 bambini delle scuole primarie.

Un’ondata di entusiasmo che resta impressa nei cuori di chi si trova a fare il tifo a squarciagola. Ma il successo del Mini Trail che Campo dei Fiori Outdoor ASD, CAI Gavirate e Marelli & Pozzi riconfermano ogni anno, sono senza dubbio le Maestre. Una vera e propria forza della natura capace di coinvolgere centinaia di bambini a praticare uno sport di fatica come è la corsa outdoor.

A raccontare ai ragazzi cosa sia e perché la si pratichi, non poteva che essere un grande campione del nostro territorio: il mitico Andrea Macchi. Un atleta che ha saputo regalare tante emozioni sia durante il Campo dei Fiori Trail conquistando il podio numerose volte, che in molte altre gare internazionali. Prima fra tutte, l’ambito terzo posto al Tor des Géants, una delle sfide più estenuanti che ci siano con i suoi 356 km percorsi in sole 74 ore.

Insieme ad Andrea, hanno incontrato i ragazzi delle scuole primarie altre tre “Finisher” della gara valdostana, nonché volontarie fisse del Campo dei Fiori Trail: le varesine Beatrice Colombo Gatti, Gaia Angelo Maltese e Barbara Frangi. Le tre atlete hanno portato il loro esempio fatto di allenamento, costanza, ma anche tanto coraggio. Gare corse a 4.000 metri di notte, da sole nel bel mezzo delle Alpi, dove la resistenza e la concentrazione la fanno da padrona. Storie di vincite e rivincite che hanno catalizzato l’attenzione di tutti i bambini.

Come racconta la Maestra Antonella Galici della Scuola Primaria E.Curti di Gemonio, i bambini ascoltando le avventure di Beatrice, sono rimasti meravigliati dalle prodezze di cui è stata capace ed hanno sancito all’unanimità le passeggiate in natura come il miglior mezzo per sconfiggere lo stress. Grazie alle Maestre Iride Pozzi, Anna Di Lorenzo e Manuela Pastore del plesso Pedotti di Luvinate dell’I.C. Campo dei Fiori (non poteva che chiamarsi così!) si scopre che Andrea non è che un coinquilino dei tanti animaletti che si aggirano nei boschi limitrofi.

I bambini, già ben abituati ad aguzzare la vista per scovare volpine e scoiattoli, davanti alla “Lince di Gavirate” non hanno perso tempo e hanno chiesto le cose più disparate: dall’uso dell’attrezzatura tecnica, all’abbigliamento da indossare. L’avventura che ha tenuto tutti col fiato sospeso è stata sicuramente la fuga di Andrea dalle fauci inferocite dei cani pastore di un gregge di pecore. Gaia invece, ha visitato la scuola primaria San Benedetto di Voltorre dell’Istituto Comprensivo Statale di Gavirate  dove erano presenti anche i bambini della scuola di Oltrona.

A presentarla agli studenti, le Maestre Rita Vergerio e Jolanda Santafata. Tra le tante domande, quella più curiosa è stata quella di una bambina che voleva sapere se durante il Mini Trail avrebbe dovuto dormire in montagna, proprio come fanno gli ultra trail runner. I bambini della scuola primaria Galilei e Canetta dell’ I.C. Varese 3, insieme alle Maestre Michaela Tedde ed Emanuela Ceccon, hanno ospitato Barbara, che con il suo sorriso, ha voluto trasmettere ai ragazzi la bellezza della corsa in natura e l’importanza di fare attività fisica all’aperto.

Tra le tante curiosità, un bambino era convinto che la luce frontale servisse solo per gettare la spazzatura dopo cena ed è rimasto sorpreso, scoprendo che molto spesso le gare di trail running vengono corse proprio di notte, nel buio più totale. Al nutrito gruppo di scuole che parteciperanno al Mini Trail, si è aggiunta di recente anche la scuola primaria Innocente Salvini Cocquio Trevisago con la Maestra Raffaela Pane, che conferma l’entusiasmo dei suoi allievi all’idea di correre insieme ai compagni di classe. 

Le domande più divertenti e comuni a tutti i bambini, sono state le classiche “Come fai quando ti scappa la pipì?”; “Se ti perdi chi ti aiuta?”; “No hai mai pensato di mollare?”; “Cosa mangi prima di correre?”; “Cosa si prova quando tagli il traguardo per primo?”; “è vero che le verdure fanno bene?” Ma la rivelazione ce la regala la Maestra Maria Civello della Scuola Primaria Medaglie D'oro di Corgeno. Una volta terminato l’intervento di Andrea, un allievo le si è avvicinato e le ha detto: "Maestra, io da grande voglio correre in montagna!". 

Fosse anche solo un piccolo seme nei cuori di questi bambini, sapere che una parola ben spesa oggi, può portarci mille nuovi campioni domani, è una speranza a cui la Campo dei Fiori Outdoor ASD, il CAI Gavirate e le Maestre non vogliono rinunciare.

È importante mostrare ai ragazzi l’importanza di adottare uno stile di vita sano, o quanto possa essere grande lo sforzo per raggiungere un traguardo, ma non dobbiamo mai dimenticarci di educarli alla bellezza della natura e di quanto sia fondamentale viverla e preservarla.

Con questo spirito che l’organizzazione del Campo dei Fiori Trail invita i giovani studenti delle scuole primarie del nostro territorio a partecipare al Mini Trail, che si terrà sabato 9 marzo alle ore 14:00 al Lido di Gavirate. Sulla linea della partenza ci saranno anche Andrea Macchi e Luca Papi, due giganti del Trail Running che accompagneranno i bambini lungo il tracciato. Don't dream it, trail it!

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore