/ Territorio

Territorio | 24 febbraio 2024, 08:30

Malnate verso il voto, la sindaca Irene Bellifemine si ricandida: «Sono qui per la città»

La prima cittadina annuncia di essere pronta a un nuovo mandato: «Ho deciso di ricandidarmi proprio perché sfide così grandi e impensabili sono state vinte: Malnate è diventata un modello per l’Italia in un momento drammatico, siamo riusciti anche a portare avanti il programma elettorale, realizzando opere importanti»

Malnate verso il voto, la sindaca Irene Bellifemine si ricandida: «Sono qui per la città»

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il comunicato stampa con il quale il sindaco di Malnate Irene Bellifemine annuncia ufficialmente la propria candidatura per le prossime amministrative dell’8 e 9 giugno. Ecco il testo:

Cinque anni complessi, con al centro una pandemia affrontata in prima linea, con i protocolli malnatesi diventati buone pratiche a livello nazionale; poi i contraccolpi delle guerre che stanno insanguinando il mondo: Irene Bellifemine ha guidato l’amministrazione di Malnate attraverso un periodo difficilmente paragonabile a quello dei suoi immediati predecessori. Ma ha ancora voglia di mettersi in gioco, e annuncia ufficialmente la propria candidatura per le prossime amministrative dell’8 e 9 giugno 2024.

«Ho deciso di ricandidarmi – dice la sindaca – proprio perché sfide così grandi e impensabili sono state vinte: Malnate è diventata un modello per l’Italia in un momento drammatico, siamo riusciti anche a portare avanti il programma elettorale, realizzando opere importanti nonostante l’aumento spropositato dei costi delle materie prime. Non solo: i progetti che avevamo in animo di realizzare all’inizio del mandato avevano comunque un respiro decennale, e oggi è il momento di tenerli al centro del nostro percorso amministrativo e portarli avanti insieme ai nuovi obiettivi che stiamo definendo con l’aiuto e l’ascolto dei cittadini, per proiettare Malnate nel futuro”.

Irene Bellifemine annuncia quindi di ricandidarsi senza riserve, forte del sostegno della lista Malnate Sostenibile e di una coalizione che si sta definendo “e che presenteremo ai primi di marzo in una serata dedicata alla nostra proposta per la città”.

Noi siamo qui – continua Bellifemine – viviamo ogni giorno Malnate, le sue bellezze e le sue criticità, per questo vogliamo fare un altro passo insieme, per continuare a prenderci cura della nostra amata città e renderla sempre più bella e vivibile. Da quando ho assunto l’incarico da sindaca mi sono resa disponibile con senso del dovere, abnegazione e propensione all’ascolto, sono stata sempre pronta ad accogliere ogni suggerimento e mi sono messa totalmente al servizio della popolazione. Ho sempre cercato di mettere al primo posto il bene di Malnate, facendo il possibile per risolvere le problematiche del quotidiano, ed al contempo affrontare sfide importanti.

Certamente si può migliorare, ed è questo uno dei nostri principali obiettivi. La cura, la dedizione e la passione verso questa città sono state la bussola del mio mandato. In questi anni ho cercato di portare avanti con serietà gli impegni assunti, facendo scelte di responsabilità, completando interventi importanti e avviandone altri che definiranno i prossimi anni, tenendo sempre in mente il bene della comunità e vivendo in mezzo ai cittadini.

Sono grata a tutti i Malnatesi che ogni giorno, con piccoli gesti, mi dimostrano affetto e stima, che mi confermano di aver fatto le scelte adeguate e mi danno la necessaria spinta per andare avanti: sono i valori che fanno la differenza.

Ora sono pronta, insieme al mio gruppo e con il sostegno dei miei concittadini, a rimettermi in gioco, a dare un futuro sempre migliore a Malnate, perché solo insieme e con vero spirito di squadra si può prendersi davvero cura della città.

Malnate ha tutte le carte giuste per crescere e migliorare, e proprio per questo vorrei poter portare avanti idee e progetti che abbiamo iniziato a mettere in pratica, aggiustando il tiro grazie ai consigli e al sostegno dei miei concittadini. Io sono qui, a Malnate, e come sempre mi metto a completa disposizione della città”.

In questo momento, il nome di Bellifemine è l’unico definito sicuramente per la carica di primo cittadino tra le forze politiche del centrosinistra malnatese. Una candidatura che arriva come naturale continuazione di un impegno che, continua Bellifemine, “ho intenzione di onorare fino in fondo, come ho sempre fatto e come meritano i miei concittadini, che ogni giorno mostrano fiducia nei miei confronti”.

Al momento, però, non tutte le forze dell’attuale maggioranza sembrano aver intenzione di sostenere la candidatura della sindaca uscente. “Ne prendo atto – spiega lei – ma vedo comunque lo sforzo di tenere aperto un dialogo, da parte di tutti. Questo è sicuramente un elemento positivo: la prossima campagna elettorale sarà delicata, e un centro sinistra unito avrebbe ottime possibilità di vincere, tanto più che abbiamo governato bene insieme. La priorità mia e della mia coalizione è comunque il benessere dei malnatesi, la possibilità di creare con loro una città dove sia bello abitare, lavorare, vivere”.

C.S.


SPECIALE POLITICA
Vuoi rimanere informato sulle notizie di politica e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo POLITICA VARESENOI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP POLITICA VARESENOI sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore