/ Politica

Politica | 22 febbraio 2024, 14:21

No al terzo mandato dei governatori, maggioranza divisa

Respinto l'emendamento della Lega nella commissione Affari costituzionali del Senato

No al terzo mandato dei governatori, maggioranza divisa

No all'emendamento della Lega al decreto legge elezioni sul terzo mandato per i governatori delle Regioni.

Nella commissione Affari costituzionali del Senato, - ricostruisce l'agenzia Ansa - voto contrario alla proposta di modifica leghista da parte di Fratelli d'Italia e Forza Italia sostenuti da Pd, M5s, Avs. A sostegno della Lega, Italia viva. Azione non ha partecipato al voto.

La conta quindi: 4 voti favorevoli, 16 contrari, un'astensione e uno non ha partecipato. I quattro voti favorevoli sono di Lega e Italia viva; i 16 contrari sono di Fdi, Fi, Udc, Pd, M5S, Avs. Un astenuto è di Svp mentre Azione non ha partecipato.

La Lega in mattinata aveva ritirato l'emendamento per il terzo mandato ai sindaci, dopo il parere contrario del governo. L'emendamento riguarda i grandi comuni, quelli con più di 15mila abitanti.

«Vota il Parlamento, andiamo avanti. Vota il Parlamento, non l'ascolteranno», aveva risposto ad Agorà Rai Tre il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini.

«Se non si mette ordine sul vincolo del terzo mandato rischiamo nei prossimi due-tre anni di avere un contenzioso tra governo centrale e Regioni quasi infinito - sono le parole dette invece dal presidente della Liguria, Giovanni Toti, a 'Mattino Cinque' - La Costituzione prevede che gli statuti e le leggi elettorali siano competenza esclusiva delle Regioni. Non so se vorrò fare il terzo mandato onestamente, vedremo se ci sono le condizioni per farlo, se è un vantaggio per la mia Regione e per la mia maggioranza politica. È una decisione che spetta ai territori, agli amministratori dei territori e soprattutto agli elettori».

Redazione


SPECIALE POLITICA
Vuoi rimanere informato sulle notizie di politica e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo POLITICA VARESENOI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP POLITICA VARESENOI sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore