/ Varese

Varese | 21 febbraio 2024, 14:32

Dalla passione e dalla voglia di tre giovani nasce "Dec pasticceria". E il rilancio di piazza Biroldi

Aperta nel 2022 l'attività gestita da Daniele, Elvira e Cristina e dal loro staff tutto di giovani sta dando i suoi frutti ampliando l'offerta in zona, a due passi dall'ospedale Del Ponte. E aiuta il quartiere: «La zona pedonale costruita è utile e piano piano stiamo vedendo che il progetto di riqualificazione della piazza si sta realizzando. Magari qualche posto auto in più...»

Da sinistra Cristina, Elvira e Daniele dietro al bancone di Dec pasticceria

Da sinistra Cristina, Elvira e Daniele dietro al bancone di Dec pasticceria

Dall'esperienza e dello spirito di iniziativa di tre giovani ragazzi è nata in piazza Biroldi a Varese "DEC pasticceria", attività che propone prodotti interamente artigianali e contribuisce alla nuova vita del frequentato piazzale che sorge di fronte all'ospedale del Ponte.

Aperta ad aprile del 2022, il nome della pasticceria è l'acronimo dei tre proprietari: Daniele Salerno di 27 anni, compagno di Elvira Saggiorno di 33. Con loro due c'è Cristina, venticinquenne sorella di Elvira, a completare il trio. 

«Siamo tre ragazzi formati sia alla scuola alberghiera e di pasticceria, sia dalle molte esperienze che ci hanno fatto crescere - racconta Daniele - Alla base della nostra formazione, però, c'è la passione per questo lavoro».  Ad accompagnarli in questa loro avventura uno staff composto da cinque persone, tutte giovani e dinamiche come loro.

Per quanto riguarda gli affari, Daniele dice che «c'è tanto lavoro e il locale è ben posizionato. Alle persone poi piace il prodotto di qualità e quando i clienti lo provano da noi, poi ritornano».

I prodotti artigianali, infatti, sono il cavallo di battaglia di "DEC Pasticceria", dove tutto viene preparato nell'attiguo laboratorio con cura e dedizione.

«I prodotti più richiesti dai varesini sono i lievitati, come il panettone e la croissanteria del mattino in stile francese. Inoltre, la Pasqua è vicina e stiamo realizzando colombe e uova di cioccolato, ma anche la pastiera, preparata da un pasticcere napoletano con la ricetta della nonna» racconta Elvira entusiasta.

Per quanto riguarda piazza Biroldi, Daniele sottolinea come negli ultimi tempi, complice anche la riqualificazione urbanistica, sia «migliorata molto e la zona pedonale costruita è utile per le persone che si vogliono fermare nei negozi. Piano piano stiamo vedendo che il progetto di riqualificazione della piazza si sta realizzando, ma ci vuole ancora tempo e pazienza. Forse qualche posto auto in più non guasterebbe» conclude il titolare.

Un'attività, quindi, tutta giovanile che oltre a proporre prodotti artigianali "aiuta" a rilanciare piazza Biroldi.

Elisa Petrocelli

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore