/ Attualità

Attualità | 17 febbraio 2024, 08:41

In val Formazza si mette da parte la neve per la prossima stagione

Iniziato a Riale, una delle più belle località dell'Ossola, frequentata anche da tanti varesini, lo "snowfarming: prodotti 200 metri cubi a notte, obiettivo arrivare almeno a 7mila metri cubi per garantire in anticipo l'avvio dello sci

In val Formazza si mette da parte la neve per la prossima stagione

A Riale s'inizia a produrre neve da stoccare per la nuova stagione: i cannnoni vengono azionati al calare delle tenebre e stanno producendo 200 metri cubi a notte. L'obiettivo è quello di raggiungere almeno 7mila metri cubi per la fine delle stagione invernale. "Abbiamo iniziato le operazioni di Snowfarming leggermemnte in ritardo rispetto allo scorso anno a causa delle temperature elevate - dice Gianluca Barp, gestore delle piste di Riale e imprenditore - la strada è ancora lunga, e speriamo che questa fase pre-primaverile ci regali ancora temperature sotto zero in modo da poter raggiungere l'obiettivo minimo che ci siamo prefissati, anche se l'ideale sarebbe arrivare a 10mila metri cubi".

Lo Snowfarming è una risorsa indispensabile per poter garantire, anche per la prossima stagione anche in assenza di precipitazioni, la preparazione delle piste da sci di fondo già per il mese di novembre, ma anche un'opportunità di promozione turistica: "Si è parlato molto sui media di questo nostro modo di accatastare la neve per l'annata sucessiva, con servizi anche in prima serata sulla Rai - spiega Barp - questo ha avuto ricadute positive anche in termini promozionali, facendo parlare della Valle Formazza e attirando nuovi turisti". La tanta neve presente sulle montagne dell'alta val Formazza sta infatti richiamando tanti turisti, sciatori, amanti degli sport di montagna, ma non solo: "E' davvero una stagione molto positiva sotto il profilo delle presenze - continua Barp - lavoriamo tantissimo nel fine settimana ma anche nell'infrasettimanale, registriamo la presenza di gruppi Cai anche numerosi, e di tante persone che vengono a Riale per praticare sport ma non solo: ci stanno raggiungendo famiglie con bambini o altri turisti che desiderano trascorrere una giornata sulla neve, passeggiare, godere del panorama da fiaba e assaggiare i prodotti della nostra gastronomia".

Gianluca Barp, con il suo gruppo, lavora con sacrificio e tenacia giorno dopo giorno per regalare a sportivi e turisti un'esperienza unica in una delle località più belle della Val d'Ossola, e i risultati sono più che lusinghieri. Anche sui social, come Tik Tok o Instagram, non mancano contenuti che raccontano Riale come il "paese delle fiabe" a pochi passi da Milano.

Miria Sanzone

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore