/ Hockey

Hockey | 11 febbraio 2024, 11:16

Le immagini dei 1.100 cuori gialloneri e quella del violino postato dal Pergine su Instagram: una musica stonata (FOTO)

I trentini sono arrivati in via Albani, hanno fatto quello che hanno voluto, hanno vinto e, dopo la partita, il "violino" con cui i fratelli Buono irridono il pubblico giallonero è comparso sul profilo Instagram ufficiale del club. Ci eravamo illusi che l'hockey fosse quello sport dove Bob Manno e il Fassa dopo aver perso lo scudetto dell'89 a Varese bevono birra fino all'alba insieme a centinaia di tifosi dei Mastini: ci sbagliavamo

Qui sopra l'immagine rilanciata sul profilo Instagram ufficiale dell'Hockey Pergine accanto alla gallery delle foto di Alessandro Umberto Galbiati

Qui sopra l'immagine rilanciata sul profilo Instagram ufficiale dell'Hockey Pergine accanto alla gallery delle foto di Alessandro Umberto Galbiati

Ci sono i volti di un pubblico senza eguali, c'è una partita importante persa, la seconda in un mese davanti a 1.100 tifosi, dopo averla dominata per due tempi per aver dilapidato troppi gol senza aver trovato soluzioni nel terzo tempo quando si è rimasti svuotati di energie psicofisiche e sulle gambe (sta a coach Czarnecki individuare il perché e agire rapidamente affinché non ricapiti: gli uomini a disposizione li ha, compreso Desautels che, pur non al massimo della forma, è pur sempre un vincente e sa mettersi al servizio dei compagni) e c'è un contorno che fa cadere le braccia. 

Già detto dell'atteggiamento dei Buono (clicca e leggi QUI) a cui, evidentemente, non c'è argine o soluzione e sfocia comunque in una vittoria (furbi loro, polli noi?), l'evoluzione di questo modo di "giocare" la partita anche con sorrisetti beffardi e provocatori, gesti di irrisione, repliche continue agli spettatori sugli spalti che rappresentano la storia di una società approda su uno dei social network ufficiali del Pergine. 

Ecco dunque che l'Instagram delle Linci nelle sezione delle storie temporaneamente in evidenza che scorrono veloci da ieri sera rilancia una "composizione" creata a quanto sembra da un tifoso o una tifosa trentina in cui, al suono di Demon Fire (fuoco demoniaco) degli AC/DC, compare un violino tra i simboli del Pergine e dei Mastini con il risultato della partita. 

"Ve le abbiamo suonate": il gesto di derisione con cui i Buono possono tranquillamente rivolgersi ai tifosi del Varese viene dunque sdoganato da un social network ufficiale della società per celebrare la vittoria sui Mastini. 

Evidentemente va bene a tutti così tranne a noi, illusi dal fatto che nell'hockey, così come nel rugby e in pochi altri sport, si debba vincere prima fuori dal campo e, poi, dentro. E che i giocatori, pur a volte dandosele di santa ragione, finita la partita siano essi stessi tifosi di questo sport e di un palaghiaccio pieno anche di famiglie e bambini, colorato e appassionato.

La curva del Pergine si mischia tranquillamente e senza problemi in mezzo al pubblico giallonero dell'Acinque Ice Arena, cantando dall'inizio alla fine, perché nell'hockey certi valori pieni di libertà e rispetto non devono e non possono passare in cavalleria. Perché chi rappresenta la maglia, i colori e la storia del Varese, del Pergine o di qualunque altra società non si tocca e non si dileggia in alcun modo.

Bob Manno e tutto il Fassa dopo lo scudetto perso a Varese in gara 3 della finale del 1989 furono ospiti fino all'alba dell'Hockey Club Valbossa ad Azzate, sedendosi ai tavoli insieme a centinaia di tifosi del Varese tra fiumi di birra e piatti fumanti. Questo è l'hockey, non il suono stonato di un violino. 

__________

Master round

Settima giornata
Varese-Pergine 1-3, Caldaro-Alleghe 6-1. Riposa: Appiano
Classifica

Pergine 30. Varese 28. Caldaro* 25. Alleghe 15. Appiano* 13. *una in meno
Sabato 17 febbraio
Pergine-Caldaro (18.45), Appiano-Varese (19.30). Riposa: Alleghe
_______________________________________

Qualification round - Le prime tre ai playoff 

Settima giornata 
Bressanone-Valpellice 2-6, Feltre-Como 5-4 all'overtime.
Mercoledì 14: Valdifiemme-Dobbiaco (20.30)
Classifica

Feltre 23 punti. Como 21. Fiemme 19. Valpellice* 14. Dobbiaco* 11. Bressanone 10. *una in meno
Sabato 17 febbraio
Bressanone-Valdifiemme (18), Valpellice-Feltre (20.30), Como-Dobbiaco (domenica 18, 18.45)

Andrea Confalonieri


Vuoi rimanere informato sui Mastini Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo MASTINI VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP MASTINI VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore