/ Politica

Politica | 09 febbraio 2024, 14:50

Angei (Lega): «Necessario uno specifico osservatorio comunale sulle condizioni dei giovani»

La richiesta di convocazione della commissione giovani avanzata dal vicecapogruppo della Lega in consiglio comunale a Varese

Angei (Lega): «Necessario uno specifico osservatorio comunale sulle condizioni dei giovani»

«Ho depositato una richiesta di convocazione della commissione giovani, per avviare l’iter di costituzione dell’osservatorio sui giovani» dichiara Stefano Angei, Vicecapogruppo della Lega in consiglio comunale a Varese.

«Ritengo che il Comune di Varese, capoluogo di Provincia, non possa certo essere sprovvisto di uno strumento puntuale e specifico rivolto al monitoraggio delle condizioni dei giovani. Sappiamo tutti che nel recente periodo, sono balzate alla cronaca locale e nazionale situazioni preoccupanti legate ai giovani, principalmente legate a fenomeni molto violenti. Lo scopo di questa mia iniziativa – prosegue Angei – è quello di mettere intorno ad un tavolo in primis i Giovani, ed anche coloro i quali lavorano con loro quotidianamente; dalle parrocchie al mondo della scuola, fino a psicologi e mondo dello sport.

Questo perché per spiegare un fenomeno, bisogna prima comprenderlo, e questo penso possa essere uno strumento essenziale per raggiungere lo scopo. Purtroppo il Sindaco Galimberti, in questo mandato ha eliminato l’assessorato alle politiche giovanili, prima detenuto dalla collega Strazzi, questo a parer mio denota un grave errore, anche di visione, perché ricordiamo che i giovani, sono il futuro, hanno bisogno di essere ascoltati, e il compito di un’amministrazione è quello di ascoltarli, appunto, ma soprattutto di fornire loro delle risposte.

La Consulta giovanile del Comune di Varese, fortemente voluta dal Pd lo scorso mandato Galimberti è un “entità” astratta e ad oggi, purtroppo, definitivamente morta; perciò, è urgente più che mai la costituzione di uno strumento istituzionale che possa rispondere alle necessità che elencavo prima.

In ultimo, anche i luoghi d’incontro a disposizione dei giovani sembrano risicati in città, primo fra tutti l’Informagiovani, che è ancora in fase di ristrutturazione anche se - chiosa Angei - è stata annunciata la sua riapertura ,più e più volte, già dallo scorso mandato Galimberti, proprio nello stile di questa maggioranza, vediamo se al posto di fare proclami, questa volta accetteranno la mia proposta che ha l’intenzione di istituire qualcosa di concreto e utile per i giovani».

Redazione


SPECIALE POLITICA
Vuoi rimanere informato sulle notizie di politica e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo POLITICA VARESENOI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP POLITICA VARESENOI sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore