/ Politica

Politica | 09 febbraio 2024, 11:54

Agricoltura, Gadda (IV): «Governo sbugiardato costretto a marcia indietro»

«Che abbiamo colto nel segno è evidente dal nervosismo dei parlamentari di maggioranza, che invece di ringraziare una opposizione costruttiva come quella di Italia Viva ci attaccano a sproposito » dice la vicepresidente del gruppo di IV alla Camera e vicepresidente della commissione agricoltura

Agricoltura, Gadda (IV): «Governo sbugiardato costretto a marcia indietro»

“Il governo, sbugiardato da Italia Viva, ha dovuto fare marcia indietro sull’ennesima tassa a carico degli agricoltori. Meglio tardi che mai”.
Lo dichiara la vicepresidente del gruppo di Italia Viva alla Camera e vice presidente della commissione agricoltura Maria Chiara Gadda, che durante il question time aveva denunciato l’introduzione dell’obbligo di assicurazione anche per i trattori non circolanti.
“Oggi Fratelli d’Italia e il ministro Salvini annunciano un emendamento al decreto Milleproroghe - spiega - per rinviare di 6 mesi l’assicurazione obbligatoria anche per i mezzi agricoli che rimangono fermi. Ci si chiede poi perché una proroga di soli sei mesi, giusto per salvare la faccia prima del voto alle europee?

Un ennesimo balzello di fatto che, senza la denuncia di Italia Viva mercoledì in aula, sarebbe passato in cavalleria senza che nessuno di maggioranza e delle altre opposizioni se ne fosse accorto. Lo stesso film visto con l’Irpef agricola, dove oggi tutti chiedono a gran voce un ripensamento al governo”.

“Che abbiamo colto nel segno è evidente dal nervosismo dei parlamentari di maggioranza, che invece di ringraziare una opposizione costruttiva come quella di Italia Viva ci attaccano a sproposito. Il punto è uno solo, questo è il governo dalle due facce: di giorno dice di stare dalla parte degli agricoltori, giusto perché tra pochi mesi ci saranno le elezioni europee, e di notte mette le tasse” conclude Maria Chiara Gadda.

Redazione


SPECIALE POLITICA
Vuoi rimanere informato sulle notizie di politica e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo POLITICA VARESENOI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP POLITICA VARESENOI sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore