/ 

| 01 febbraio 2024, 07:00

Filosofarti, al via le iscrizioni. L'edizione 2024 parte da Castellanza

I singoli che intendono partecipare al festival letterario e filosofico dal 1° febbraio possono lasciare il proprio nominativo. Per celebrare i 20 anni dell’iniziativa, un volume dedicato a don Alberto Dell’Orto: «Riassume il percorso di una impresa culturale ormai entrata a far parte delle attese del territorio attraverso sintesi e riflessioni dei relatori che hanno partecipato alle edizioni precedenti con immagini e firme autografe degli stessi»

Filosofarti, al via le iscrizioni. L'edizione 2024 parte da Castellanza

1 febbraio: una data da annotare in agenda per Filosofarti, la rassegna culturale e filosofica dedicata al Visibile/Invisibile. Da giovedì si aprono le iscrizioni agli eventi che vedono alternarsi in febbraio e marzo incontri di filosofia, arte e letteratura. Con ospiti di tutto rispetto, l’edizione 2024 alza il sipario a Castellanza: l’11 febbraio alle ore 17 a Villa Pomini (via Testori) è in programma una mostra fotografica sostenuta dalla amministrazione comunale e proposta da Claudio Argentiero per Afi.

«È in quella sede che ci sarà l'occasione per rinnovare i dettagli del ricco programma il cui corpo principale si avvia il 17 febbraio a Samarate e a Gallarate e che da oggi gode del prestigioso patrocinio della Presidenza di regione Lombardia, che ha riconosciuto l'iniziativa come avente il carattere di rilevanza regionale – afferma la responsabile Cristina Boracchi - In quella sede sarà anche presentata la novità dell'anno: infatti, per celebrare il ventennale del festival, si è editato un volume che riassume il percorso di una impresa culturale ormai entrata a far parte delle attese del territorio attraverso sintesi e riflessioni dei relatori che hanno partecipato alle edizioni precedenti con immagini e firme autografe degli stessi».

Si tratta di un modo anche per sostenere il festival da parte dell'utenza alla quale sarà offerta la possibilità di acquisirlo nel corso dei vari incontri previsti nel fitto e ricco calendario sempre aggiornato in www.flosofarti.it. Il volume è dedicato a don Alberto dell'Orto, mentore e sostenitore dell'iniziativa fin dall'inizio, e a Luciana "treccia" Zaro.

L. Vig.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore